[blogo-gallery id=”907010″ layout=”photostory” title=”Denham Jeans: dal denim puro al denim vintage, la collezione autunno inverno 2015 2016″ slug=”denham-jeans-dal-denim-puro-al-denim-vintage-la-collezione-autunno-inverno-2015-2016″ id=”907010″ total_images=”8″ photo=”0,1,2,3,4,5,6,7″]

Denham racconta le tappe del viaggio che compie il denim da uno stato di purezza a quello vintage, frutto di lavorazioni e opera di artigiani e maestranze esperte del settore. Non é solo una storia che parla di blue-jeans ma un’intensa esperienza personale. La strada dall’innocenza all’esperienza che percorre ogni appassionato di denim.

Attraverso la collaborazione con il fotografo olandese Marc Haers, Denham descrive per immagini il passaggio dal denim vergine dell’era moderna a quello della nostra epoca dove le finiture degli esperti italiani ne rappresentano la piena identità.

Lo spirito ed i valori di Denham vengono espressi nelle immagini della collezione autunno inverno 2015 2016 attraverso dei simboli che richiamano da vicino i valori del brand e la sua intima espressione. BLUE HANDS, “avere le mani blu il più spesso possibile” é l’invito di Jason Denham che spiega la passione per il denim, la passione e la soddisfazione per la sua lavorazione.

THE TALISMAN è la forbice diventa un talismano religioso, un’icona spirituale, la manifestazione simbolica del proprio amore per il denim; STILL WATER, l’acqua, una risorsa fondamentale per la riflessione e la meditazione; THE LADDER, simbolo di ascensione, una scala ordinaria, presente nella fotografia di William Henry Fox Talbot, Irving Penn ed altri. La sua versione divina appare nei lavori di pittura e scultura di Jacob’s Ladder e recentemente nei lavori di Bansky ed infine RAIN, la pioggia, a simboleggiare la pulizia e il rinnovamento, la rinascita.

Riproduzione riservata © 2023 - PB

ultimo aggiornamento: 14-07-2015