Vi presentiamo una selezione delle più belle frasi sui migranti, per non dimenticare che la questione dovrebbe unire e non dividere.

L’immigrazione è una questione che divide, non soltanto gli esponenti della politica, ma anche i semplici cittadini. Vi proponiamo una selezione di frasi sui migranti, utili per riflettere su una questione che andrebbe compresa e mai condannata.

Frasi sui migranti, utili a riflettere sull’annosa questione

La questione migranti è un argomento caldo, oggi come ieri. I politici, nella maggior parte dei casi, la trasformano in battaglie di partito, senza rendersi conto che in ballo ci sono vite umane, persone che fuggono dall’inferno con la speranza di tornare a respirare. Liliana Segre, che ha vissuto sulla sua pelle e non per sua volontà la condizione di migrante, ha dichiarato: “La mia speranza è che un giorno possano nascere gli Stati Uniti d’Europa, ora appare un’utopia, lo abbiamo visto sulla questione dei migranti, in cui ogni Stato ha dato spazio al suo egoismo nazionale“. Vi proponiamo una selezione delle più belle frasi dedicate all’immigrazione:

  • Io mi sento responsabile appena un uomo posa il suo sguardo su di me. (Fëdor Dostoevskij)
  • Se voi avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora io reclamo il diritto di dividere il mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro. Gli uni sono la mia patria, gli altri i miei stranieri. (Don Lorenzo Milani)
  • Guardo i profughi. Sono lì. Spossati dalla fatica, vinti, silenziosi, lo sguardo impaurito di chi sa come vanno le cose ma non si aspetta di trovare l’inferno. Quando camminano ognuno dei loro passi ci racconta mille storie di dolore, ognuno dei loro gesti è pieno di rinunce e sogni smarriti. (Fabrizio Caramagna)
  • A te. Straniero, se passando mi incontri e desideri parlarmi, perché non dovresti farlo? E perché non dovrei farlo io? (Walt Whitman)
  • Ricordate, ricordate sempre, che tutti noi, e tu ed io in particolare, discendiamo da immigrati. (Franklin D. Roosevelt)
  • Sono un cittadino, non di Atene o della Grecia, ma del mondo. (Socrate)
  • I migranti sono eroi perché fanno a meno delle certezze ingannevoli legate all’appartenenza ad un posto fisico. A volte fanno paura, perché agli occhi di coloro che si trovano “a casa” sono la prova che il loro senso di appartenenza ad un luogo o di possesso può essere illusorio. (Marc Augé)
  • Il dovere di ospitalità è il muro maestro della civiltà occidentale, e l’abc dell’umanità buona. Nel mondo greco il forestiero era portatore di una presenza divina. Sono molti i miti dove gli dèi assumono le sembianze di stranieri di passaggio. L’Odissea è anche un grande insegnamento sul valore dell’ospitalità. (Luigino Bruni)
  • Di fronte alla tragedia di decine di migliaia di profughi che fuggono dalla morte per la guerra e per la fame, e sono in cammino verso una speranza di vita, il Vangelo ci chiama, ci chiede, ad essere ‘prossimi’ dei più piccoli e abbandonati. A dare loro una speranza concreta. Non soltanto dire: “Coraggio, pazienza!…”. (Papa Francesco)
  • L’immigrazione è una realtà. Occorre saper coniugare insieme quel principio dell’ accoglienza che ha sempre innervato l’anima profonda del nostro Paese con un altro principio, non meno necessario, quella della legalità, di cui tutti si avverte la necessità per la convivenza sociale. (Angelo Bagnasco)
  • Gli immigrati sono parte del nostro futuro. (Romano Prodi)
  • Il mondo è un posto cattivo e non lontano da noi mentre qui abbiamo il paradiso. Dobbiamo essere orgogliosi che i rifugiati vogliano venire da noi, ma non possiamo lasciare che gli effetti negativi siano solo su alcuni Paesi. (Frans Timmermans)
  • Ad ogni immigrante che arriva in questo paese dovrebbe essere richiesto d’imparare l’inglese in cinque anni o di lasciare il paese. (Teddy Roosvelt)
  • Noi siamo qui non perché siamo contro gli stranieri, contro gli immigrati, ma perché siamo contro i clandestini. (Matteo Salvini)
  • Almeno un quarto di coloro che cercano rifugio in Europa sono bambini – nei primi sei mesi di quest’anno, più di 106.000 bambini hanno chiesto asilo in Europa. E non dobbiamo mai dimenticare ciò che sta dietro le tante storie delle famiglie che cercano rifugio in Europa: terribili conflitti come quello in Siria, che già ha costretto circa 2 milioni di bambini a fuggire dal loro paese. (Anthony Lake)
  • Sembra esserci nell’uomo, come nell’uccello, un bisogno di migrazione, una vitale necessità di sentirsi altrove. (Marguerite Yourcenar)
  • Quando uno lascia un paese, tutte le cose acquistano prima della partenza un valore straordinario di ricordo, e ci fanno pregustare la lontananza e la nostalgia. (Corrado Alvaro)
  • L’umanità che mostreremo nell’accogliere i profughi disperati, l’intelligenza con cui affronteremo i fenomeni migratori, la fermezza con cui combatteremo i trafficanti di essere umani saranno il modo con il quale mostreremo al mondo la qualità della vita democratica. (Sergio Mattarella)
  • Una terra fiorisce perché è stata alimentata da tante fonti. Perché è stata nutrita da così tante culture e tradizioni e popoli. (Lyndon B. Johnson)
mano nera barca mare migranti

Frasi sui migranti, per non dimenticare che siamo tutti fratelli

Lasciare la propria terra non è mai semplice, ma in determinate circostanze è necessario, è una questione di sopravvivenza. Dargen D’Amico con la sua canzone Onda Alta spiega alla perfezione cosa vivono le persone che compiono questi viaggi della speranza. Di seguito, un’altra selezione di frasi sui migranti:

  • Chiunque incontri è tuo fratello, figlio, figlia; non ci sono fratelli e sorelle di serie B, C e D. Su tutte le difficoltà riguardanti l’immigrazione, dico: diamo prima l’accoglienza e poi le difficoltà le affronteremo. (Andrea Gallo)
  • Costruire condizioni concrete di pace, per quanto concerne i migranti e i rifugiati, significa impegnarsi seriamente a salvaguardare anzitutto il diritto a non emigrare, a vivere cioè in pace e dignità nella propria Patria. (Papa Giovanni Paolo II)
  • La gente che vivrà nel nostro Paese non sarà la solita che la abitava prima. Le motivazioni della gente saranno più forti delle nostre barriere perché i loro sogni sono e continueranno ad essere uguali ai nostri sogni, quello che sta succedendo è inevitabile. Deve esserci questa presa di coscienza. (Salvatore Lombardo)
  • La nozione di immigrato è un errore. L’immigrato è qualcuno che fa un viaggio regolare da un punto a un altro, come l’uccello migratore, appunto. Qui invece è gente che fugge dai massacri. Né sono rifugiati, perché un rifugio lo stanno cercando. Bisogna cercare una parola che non menta. Una volta che la si sarà trovata, si sarà già fatto un grande progresso. (Michel Butor)
  • Quando si avvicina uno straniero e noi lo confondiamo con un nostro fratello, poniamo fine a ogni conflitto. Ecco, questo è il momento in cui finisce la notte e comincia il giorno. (Paulo Coelho)
  • Siamo sempre lo straniero di qualcun altro. Imparare a vivere insieme è lottare contro il razzismo. (Tahar Ben Jelloun)
  • Un uomo non può tenere un altro uomo nel fango senza restare nel fango con lui. (Booker T. Washington)
  • Abbiate il coraggio di posare la vostra mano nel buio, per portare un’altra mano nella luce. (Norman B. Rice)
  • Noi tutti dovremmo sapere che è la diversità che rende ricco un arazzo, e dovremmo capire che tutti i fili della arazzo sono uguali in valore, non importa quale sia il loro colore. (Maya Angelou)
  • Le porte possono anche essere sbarrate, ma il problema non si risolverà, per quanto massicci possano essere i lucchetti. Lucchetti e catenacci non possono certo domare o indebolire le forze che causano l’emigrazione; possono contribuire a occultare i problemi alla vista e alla mente, ma non a farli scomparire. (Zygmunt Bauman)
  • L’integrazione avviene tra integrabili e la cittadinanza concessa a immigrati inintegrabili non porta a integrazione ma a disintegrazione (Giovanni Sartori)
  • Se eliminiamo le frontiere, costruiamo muri. (Régis Debray)
  • La questione dei flussi migratori richiede il reciproco reciproco aiuto tra Paesi, con disponibilità e fiducia, senza sollevare barriere insormontabili dal momento che nessun Paese può affrontare da solo le difficoltà connesse a questo fenomeno (Papa Francesco)

Riproduzione riservata © 2024 - PB

feed

ultimo aggiornamento: 17-06-2024