Una triste notizia per il mondo della moda. Antonio D’Amico, ex compagno di Gianni Versace, è morto in queste ore.

Antonio D’Amico, ex compagno di Gianni Versace, è morto in queste ore. L’uomo aveva 63 anni e da mesi combatteva contro una malattia che si è rivelata fatale. A dare la notizia è stato il suo manager e amico Rody Mirri.

Morto l’ex compagno di Gianni Versace, Antonio D’Amico

Gianni Versace
Gianni Versace

Stilista, designer ed ex compagno di Gianni Versace, il mondo della moda, e non solo, piange la morte di Antonio D’Amico. L’uomo si è spento nella notte tra lunedì 5 e martedì 6 dicembre, dopo aver lottato per mesi contro una malattia.

Nato a Mesagne, nel pugliese, nel 1959, il prossimo 21 gennaio avrebbe compiuto 64 anni. Prima modello e poi stilista, D’Amico era diventato famoso per la sua relazione col noto stilista col quale era stato per 15 anni.

Una relazione intensa e vissuta sotto i riflettori e che si era interrotta solamente con la tragedia del 15 luglio del 1997, quando Versace venne ucciso dal serial killer Andrew Cunanan con due colpi di pistola. 

Dal 2002 D’Amico viveva nel Basso Garda. Solo un anno fa, aveva lanciato la linea di abiti sartoriali Principe di Ragada, inaugurando lo showroom a Lonato del Garda.

Santo Versace ha voluto ricordare con affetto D’Amico: “Antonio ha sempre avuto buoni rapporti con me, nel periodo con Gianni e anche dopo. Al tempo della loro lui e Gianni vivevano in simbiosi, erano sempre insieme e lui lo rendeva un uomo felice: non avrei potuto non volergli bene. Dopo la tragedia io mi sono rinchiuso in me stesso. Nel mio libro “Fratelli” lo racconto bene: andavo a dormire nel letto di Gianni, è stato un vero e proprio trauma. In quel periodo ciascuno di noi era ripiegato sul suo dolore, e ci siamo allontanati”, le sue parole riprese da Repubblica.

Riproduzione riservata © 2023 - PB

ultimo aggiornamento: 06-12-2022