Qual è il significato de Il mare d’inverno di Loredana Bertè? La canzone utilizza la metafora del mare per parlare della solitudine.

Considerata una delle canzoni più famose e apprezzate di Loredana Bertè, Il mare d’inverno è uscita più di quarant’anni fa. Eppure, continua ad essere uno dei brani più trasmessi dalle maggiori emittenti radiofoniche. Vediamo il testo e il significato.

Il mare d’inverno di Loredana Bertè: il significato della canzone

Uscita nel 1983, la canzone Il mare d’inverno di Loredana Bertè è contenuta all’interno dell’album Jazz. Scritto da Enrico Ruggeri e da Luigi Schiavone, è nata prendendo ispirazione dalla cittadina marchigiana Marotta, in provincia di Pesaro Urbino, dove Ruggeri andava in vacanza da bambino insieme alla madre e le zie. Al centro della scena c’è il mare d’inverno, esempio perfetto della solitudine.

Il mare d’inverno
è un concetto che il pensiero non considera.
E’ poco moderno,
è qualcosa che nessuno mai desidera
“.

Cosa si prova ad andare al mare nella stagione invernale? Per quanti vi vivono in pianta stabile non si nota troppa differenza, è la routine. Al contrario, coloro che sono abituati al sole e alla folla estiva non possono fare altro che provare una grande tristezza.

Passerà il freddo
e la spiaggia lentamente si colorerà.
La radio e i giornali
e una musica banale si diffonderà
“.

Il mare è visto come simbolo della solitudine. Ci sono momenti, nella vita, in cui si avverte un vuoto enorme, talvolta minaccioso. Può arrivare all’improvviso, come il vento che alza le onde, ma passerà, così come l’estate che tornerà ad affollare le località balneari.

Ecco il video de Il mare d’inverno di Loredana Bertè:

Il mare d’inverno: il testo della canzone

Il mare d’inverno
è solo un film in bianco e nero visto alla TV.
E verso l’interno…

Continua per il testo integrale

Riproduzione riservata © 2024 - PB

feed

ultimo aggiornamento: 01-02-2024