Nacque a Firenze da una famiglia di stipettai e corniciai e si formò artisticamente studiando Corot, Courbet, Cézanne, Daumier. Si avvicinò al Futurismo, ma successivamente recuperò la tradizione della pittura fiorentina del Trecento e del Quattrocento, che lo ispirò nella rappresentazione di scene rionali di Firenze. Le opere di questo periodo presentano scenari e personaggi sospesi tra la caricatura e il realismo popolare.

Di chi si tratta?

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 30-11-2008