[blogo-gallery id=”926952″ layout=”photostory” title=”Milano Moda Donna settembre 2015: N.Meravigli presenta la sua prima collezione primavera estate 2016, le foto” slug=”milano-moda-donna-settembre-2015-n-meravigli-presenta-la-sua-prima-collezione-primavera-estate-2016-le-foto” id=”926952″ total_images=”11″ photo=”0,1,2,3,4,5,6,7,8,9,10″]

La giovane designer Ana Almeida, insieme al suo compagno Pedro Melo, debutta con il loro primo progetto creativo N.Meravigli, in occasione della settimana della moda milanese. Presentata nella splendida cornice di Palazzo Turati, in via Meravigli, la collezione primavera estate 2016 si ispira alla bellezza naturale.

Natural Wonder, infatti, è la parola chiave. Qualità e attenzione per i dettagli sono l’anima di questo giovane brand che vuole identificarsi in uno stile sofisticato che rispecchi l’immagine di una donna moderna e con un forte spirito romantico. Una filosofia creativa che trae ispirazione dall’haute couture, applicata al design di una collezione prét-a-porter che unisce modernità e tradizione sartoriale, ricercatezza e qualità.

Profili zoomorfi si trasformano in patterns tridimensionali su trasparenze leggere, gli abiti dal taglio sartoriale, si ispirano ad una donna cosmopolita, amante dell’eleganza in ogni occasione. I capi si colorano di stampe finemente accennate, che giocano con trasparenze e con colori che ricordano le tonalità naturali del sabbia e del corallo, del blu navy e del bianco. I pantaloni delineano silhouette leggere, disegnate su asimmetrie impercettibili ma essenziali, sintomo del sottile legame tra tradizione sartoriale e innovazione.

Le giacche in seta, materiale che predomina la collezione, si arricchiscono di fodere in nuance e zip metallizzate a contrasto, gli abiti cadono leggeri, destrutturati da plissé in perfetto accordo con l’anima sporty-chic del brand. È proprio il plissé l’elemento principe, dona al capo leggerezza e tridimensionalità, il ricamo si pone come struttura portante, accentuando i volumi. Un design innovativo ma permanentemente legato alla tradizione.

Photo Credits: Camilla Di Iorgi

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 28-09-2015