Retro-future è il concept che Reebok porta a Pitti Uomo 79 con la collezione Classic Lite: classic perché reinterpretazione di classici e iconici modelli targati anni ’80 e lite (slang che significa leggero ma anche luminoso) perché ultraleggeri e caratterizzati da colori brillanti.

Si parte così dall’heritage e dall’archivio storico di Reebok per applicare le più avanzate tecnologie moderne con un risultato che è la perfetta fusione di passato e innovazione futuristica, eleganza retrò e contemporaneità: l’ideale perché chi cerca valori e stile del passato, ma non vuole rinunciare ai confort delle più moderne innovazioni applicate all’abbigliamento e al footwear.

Abbiamo posto grande attenzione alla creazione della collezione Classic Lite e siamo orgogliosi di presentare i nostri prodotti alla 79° edizione di Pitti Immagine Uomo“, afferma Todd Krinsky, Global Director business unit Reebok Classic.

REEBOK_CLASSIC-LITE02.jpg

La caratteristica di tutti i prodotti della collezione Classic Lite è il riconoscibile logo della “R tagliata” (cropped R), uno storico logo di Reebok introdotto per la prima volta nel 1984, che rende omaggio agli anni del fitness e del training, dna originale di Reebok Classic.

Lanciata già nella SS 2011, la collezione footwear Classic Lite è stata rinnovata per la stagione autunno-inverno 2011/12 nell’uso dei materiali e dei colori appropriati alla stagione. Alcuni tra i modelli più popolari di Reebok – Classic Leather Clean, Freestyle Hi, NPC II, Ex-O-Fit Plus Hi e Workout Plus sono rivisitati con suole Ultralite 3D e combinati con pelle, mesh o nylon e presentano tomaie dai colori accesi unite a dettagli raffinati.

Pitti Immagine Uomo vede inoltre il lancio della linea di abbigliamento Classic Lite, che prende ispirazione dal mood e dalla libertà di movimento dello streetwear più attuale.  Costituita da capi di abbigliamento di ispirazione sportiva che seguono i trend di oggi, la collezione Classic Lite propone items realizzati con materiali tecnici le cui caratteristiche principali sono la traspirabilità e la leggerezza, che possono essere usati per lo sport ma che vestono bene il ruolo di “fit for the street”.

Riproduzione riservata © 2023 - PB

ultimo aggiornamento: 13-01-2011