Per il videoclip del singolo del suo nuovo album da solista, Graham Coxon, chitarrista dei Blur, aveva chiesto ai suoi fan dal suo blog e via Twitter di prestarsi come comparse. In moltissimi hanno naturalmente risposto all’appello e si sono sottoposti a una durissima selezione.

Alla fine 85 persone di 22 paesi differenti hanno camminato, saltellato, ballato per le vie di Londra e delle loro rispettive città. Le loro immagini sono state montate insieme dal videomaker e animatore Ninian Doff che li ha “pixellati”, scomposti e trasformati in presenze ectoplasmatiche, fantasmi elettronici in grado di viaggiare via etere al ritmo di What’ll It Take.

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 29-02-2012