Raffaella Fico contro Mario Balotelli: al via la prima udienza per il riconoscimento di paternità

Si tiene oggi la prima udienza della causa che vede protagonista Mario Balotelli per il caso del riconoscimento della paternità della bimba avuta da Raffaella Fico, che continua a sostenere che sia proprio del campione rossonero.

Fico Balotelli

Al via la prima udienza della causa intentata da Raffaella Fico nei confronti di Mario Balotelli, reo di non aver riconosciuto Pia, la bambina che la showgirl ha avuto esattamente un anno fa e che proprio nel primo giorno dell'udienza compie un anno. Raffaella Fico ha sempre sostenuto che la bambina fosse del campione del Milan e della nazionale, ma il calciatore ha sempre sostenuto il contrario anche se i suoi legali, presenti in aula, avrebbe fatto sapere che se verrà riconosciuta la paternità farà il suo dovere.

La questione della paternità di Pia va avanti da tempo: Mario Balotelli ha sempre negato, Raffaella Fico è fermamente convinta di quello che dice. Super Mario non ha mai avuto niente a che fare con la piccola, dal momento che non l'ha mai vista e che Raffaella Fico la sta crescendo da sola.

In tribunale, però, non è finito solo il presunto papà, ma anche i genitori adottivi del giocatore, Francesco e Silvia, accusati di diffamazione a mezzo stampa dalla showgirl. Tutta colpa di una lettera da loro pubblicata lo scorso 27 dicembre sulla Gazzetta dello Sport, in risposta alle dichiarazioni della neo mamma su Chi che definiva il loro figliolo irresponsabile disinteressato a lei e alla piccola.

Un nuovo capitolo dell'infinità saga che vede protagonisti Raffaella Fico e Mario Balotelli, dunque, che si svolge questa volta in un'aula di tribunale: povera Pia, per fortuna è ancora piccolina e certe cose non le può ancora capire!

Via | Corriere

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail