Sono le donne a prendersi più cura dei genitori anziani

Un recente studio realizzato in un'università americana mette in evidenza, ancora una volta, come siano soprattutto le figlie ad accudire i genitori quando diventano anziani.

Sono le donne - figlie, ma anche nuore - a prendersi cura di più dei genitori anziani? Sembra proprio di sì e, oltre all'esperienza comune, arriva uno studio dagli Stati Uniti pronto a confermare queste affermazioni. Angelina Grigoryeva, una dottoranda in sociologia presso la Princeton University, ha scoperto che le figlie forniscono in media circa 12,3 ore di assistenza ad un genitore anziano genitore al mese contro le 5,6 ore di un figlio maschio, all'incirca il doppio rispetto ai fratelli. Ma se questa situazione si riferisce agli USA, cosa dire, invece, del nostro paese?

Pur non avendo dati così precisi a disposizione, anche in Italia in maggioranza le cure per un genitore anziano ricadono prevalentemente sulle donne. La responsabilità di accudire un genitore anziano o malato ricade prevalentemente sulle figlie ma anche su tantissime nuore che sono costrette a diversi tra la casa, i figli e il lavoro.

Da questo punto di vista sembra che la strada per una reale parità tra i sessi sia ancora molto lontana; certo, oggi a differenza del passato sono molti di più gli uomini che decidono di assumere un ruolo più rilevante in ambito domestico e che decidono di prendersi cura dei propri cari. Nonostante, quindi, ci sia un inversione di tendenza è anche vero che la cura di un genitore anziano è vista, ancora oggi, come un compito tipicamente femminile o, comunque, a cui le donne sarebbero più predisposte.

Personalmente mi auguro che si vada verso un cambio di mentalità più deciso; del resto tutti i figli sono cresciuti con amore dai genitori e non deve essere semplicemente il genere a determinare chi dovrebbe dedicare più o meno tempo ai propri cari.

ad020227f99018fb2a986e84ca573673

Foto | Pinterest

Fonte | Washingtonpost

  • shares
  • Mail