Gli errori più comuni delle donne nel lavoro

Sono numerosi gli errori che si commettono sul lavoro, che possono danneggiare le donne. Ecco una piccola rassegna di atteggiamenti sbagliati.

Molto spesso noi donne non riusciamo a fare carriera perché, purtroppo, commettiamo degli errori. Errori fatti in buona fede, per superficialità o per ingenuità, ma errori che non ci mettono nella luce giusta. È vero, in una società realmente paritaria dovremmo fare in modo che uomo e donna siano considerati diversi e rispettati nella loro diversità. Purtroppo questa è ancora utopia.

donne-lavoro

Detto ciò le prime a doversi rispettare siamo noi e tutto il resto, ovviamente, viaggerà di conseguenza. Le donne hanno il difetto numero uno di mettersi in competizione con le altre donne, invece di allearsi. Inoltre, tendono a essere aggressive, per dimostrare quanto valgono, oppure a sminuire il loro lavoro. Ecco sono tutti atteggiamenti molto comuni, che mostrano una mancanza di fiducia.

Non mandate poi mai avanti l’aspetto fisico. Se dovesse arrivare ai vostri capi, colleghi o clienti prima la vostra immagine potrebbe essere un problema: l’etichetta della bellona purtroppo sul lavoro non paga. Essere piacenti è importanti, presentarsi bene e in modo curato, ma mai esagerare o essere provocanti.

Ci sono poi degli aspetti tipici femminili che vanno curati e lo dico da donna e da mamma. Attendere un bambino non vuol dire essere malate. È giusto quindi che la gravidanza sia tutelata, ma chi ha certi diritti non deve approfittarsene. Così come il ciclo mestruale… purtroppo è un problema, inutile negarlo. Se state male, prendete un giorno di malattia, ma non fate sapere a tutti quale sia il problema. Prima di tutto non è elegante e poi perché favorire la classica battuta maschilista: avrà le sue cose, come se fosse uno status mentale e non fisico.

Foto | Pinterest

  • shares
  • +1
  • Mail