Donna, il galateo sull'abbigliamento adatto a tutte le occasioni

L’abbigliamento femminile deve seguire un po’ il galateo, senza essere troppo rigidi, per avere un look curato adatto a tutte le occasioni.

Il galateo sembra un concetto superato in realtà non è così. Viviamo come un codice comune per presentarci in pubblico nel modo più corretto. Ne hanno parlato oggi anche Dolce & Gabbana, in occasione della loro sfilata di Alta Moda a La Scala di Milano: insomma, per entrare nel teatro più importante d’Italia è necessario avere un certo look, da escludersi minigonne e jeans.

guardaroba

La regola dovrebbe essere la seguente: c’è un abito per ogni occasione. È inutile negarlo, ed è anche inutile fare i sovversivi, quelli che … non conta ciò che metto, conta quello che sono. Verissimo, ma in una società, basata principalmente sull’immagine, mi spiace conta anche come ci presentiamo.

Ricordiamoci quindi alcune regole.


  • L’abito va portato con naturalezza e non deve essere né troppo alla moda, né troppo trasandato.
  • I colori sono perfetti di giorno, la sera meglio lo scuro. Va evitato lo spezzato, il marrone e va usata la cravatta.
  • Nella giacca si lascia slacciato il bottone in basso.
  • Quando si lavora, ottimi i tailleur, le gonne al ginocchio, le scarpe contacco basso o medio, il trucco non appariscente.
  • No alle gonne troppo corte e le scollature audaci.
  • I tacchi a spillo sono ok la sera.
  • Sconsigliati i gioielli vistosi fino alle 17 di sera
  • Abbiate nel guardaroba qualche capo classico: un tailleur grigio, per la stagione autunno-inverno, un tailleur blu, per la stagione primaverile., un tubino nero, un tailleur pantalone, per i viaggi di lavoro, una camicia bianca.


Foto | Pinterest

  • shares
  • +1
  • Mail