Quali sono le sei parole più odiate dalle donne?

Odiare alcune parole è assolutamente normale, quali sono quelle più detestate dalle donne?

Sono tante le cose che danno molto fastidio, ma se dobbiamo concentrarci solo esclusivamente sul linguaggio: sono sei le parole che le donne faticano a sopportare. Sono state scovate da un gruppo di esperti che ha intervistato ben 500 signore. Perché tanto odio? Alcune avevano suoni sgradevoli, altri invece raccoglievano avversione perché potevano avere doppi sensi e riferimenti sessuali poco garbati.

Nel 77 percento dei casi (in cima quindi alla classifica) la parola più odiata è moist, ovvero umido. Esiste anche un gruppo su Facebook I Hate the Word Moist con più di 7mila followers. Al secondo posto c’è 'squirt', che vuol dire schizzo, nel senso di spruzzo. È spesso associata al desiderio femminile, in senso di negativo (di bagnata).

Segue poi panties, ovvero mutandine. Al quarto posto troviamo chunky (grosso), associato a una donna con un corpo massiccio e poco femminile, a differenza di curvy, che invece sottolinea le linee sensuali.

Per il 40 percento delle donne, un’altra parola fastidiosa è curd, che sta per 'cagliata', considerata sporca. Infine, Flap (falda) che somiglia a un altro termine inglese (fap) che indica la masturbazione. Sono tutte parole inglesi e a volta si fa fatica a comprendere i significati negativi o le assonanze, quali sono le parole in italiano che più odiate?

Via | Mirror Uk

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail