Come coltivare l'aneto, pianta aromatica amica della cucina

L'aneto è un'erbetta aromatica buona e profumata. Nel Nord Europa è usatissima per le ricette di cucina. Vediamo come si coltiva per poterla avere fresca sul balcone

Nella cucina Nord Europea l'aneto, nome botanico Anethum Graveolens, è una delle erbe aromatiche più amate e usate per i piatti della tradizione. A crudo, in salsa o cotto è infatti lui il vero protagonista di antipasti, primi e secondi piatti della cultura culinaria scandinava.

In Italia però l'aneto non ha la stessa fortuna, nonostante sia una delle erbe che meglio si presta al condimento di tartare di carne o meglio ancora pesce, come tonno e salmone. Non solo, anche nelle frittate il suo uso è consigliato, donando carattere anche alla semplice omelette.

Fortuna vuole che l'aneto sia poi anche facile da coltivare, sia in in piena terra sia in vaso, permettendoci di avere questa profumata pianta, parente del finocchio, sempre a portata di mano. In gallery tutti i consigli per farla crescere al meglio.

Gallery | da Flickr di Carl E Lewis; Ettore Balocchi; Starr Environmental; Starr Environmental; Starr Environmental

  • shares
  • Mail