Spose bambine, in Bangladesh potranno decidere i genitori

In Bangladesh, paese con il maggior numero di spose bambine, approvata una legge che peggiora la loro situazione.

spose bambine

Nonostante le proteste, avviate nel paese asiatico e nel resto del mondo, il Bangladesh ha deciso di legalizzare i matrimoni con spose bambine: è il paese con il più alto tasso di tutta l'Asia e oggi il governo ha approvato una legge che permette alle bambine con meno di 18 anni di sposarsi se i genitori lo vogliono e se ci si trova in "circostanze particolari e per il loro superiore interesse".

Prima della modifica al Child Marriage Restraint Act, nel paese asiatico le bambine non potevano sposarsi se non aveva compiuto 18 anni, mentre per i ragazzi il limite minimo era di 21 anni. La nuova legge non dà alcuna tutela alle bambine, perché non spiega quali siano le particolari circostanze che possono rendere legale questo orribile fenomeno.

Nur Khan Liton, portavoce della Coalizione che si occupa dei diritti dei bambini in Bangladesh, spiega alla CNN:

Molti opportunisti potranno approfittare delle carenze di questa legge. Viene preso in considerazione il consenso della famiglia, ma chi si preoccupa invece dell'interesse delle bambine?

Foto | da Flickr di juan-malgarini

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail