Cellulite, la buccia d'arancia si combatte con il sottovuoto

Un nuovo trattamento chirurgico e ambulatoriale per contrastare la cellulite: si chiama Cellfina.

Young woman folding skin on her hips - close-up fragment

Torna l’incubo cellulite in vista della prova costume. Purtroppo, questo fastidioso inestetismo interessa l’85% delle signore. È una realtà con cui dobbiamo fare i conti e che dovremmo imparare a vivere più come una malattia che un dettaglio raccapricciante del nostro corpo. Come combatterlo? Esiste una nuova tecnica e sfrutta il sottovuoto.

"La nuova metodica si chiama Cellfina* e arriva dagli Stati Uniti, dove si utilizza da 3 anni. E' certificata dall'agenzia regolatoria americana Fda, garanzia di efficacia e sicurezza, e a marchio Ce".

Racconta all'AdnKronos Salute è Paola Pasquini, specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica di un centro specializzato di Roma (www.spheramed.com).

Si tratta di una procedura mininvasiva che utilizza un apparecchio dotato di una speciale piattaforma, caratterizzata da un oblò. Questo funziona da camera per il vuoto e nella zona interessata dal buco della cellulite crea un vacuum, un'aspirazione standardizzata praticata sempre alla stessa profondità, attraverso cui avviene il trattamento.

L’esperta spiega che, dopo un puntura con dell’anestetico, si inserisce una piccolissima lama chirurgica (più una cannula da liposuzione), collegata a un meccanismo vibratorio che recide i 'tralci fibrosi' all'origine dell'inestetismo. Il trattamento è mirato per la zona glutei, cosce e monte di Venere.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO