Kate Middleton in rosso come Lady D per la prima uscita pubblica con il terzo royal baby

Kate Middleton rende omaggio a Lady Diana e per la prima uscita dopo la nascita del terzo royal baby sceglie un abito rosso come quello che la suocera indossò nel 1984 per la nascita di Harry

Kate Middleton è una donna forte e determinata che ha dimostrato moltissime volte di essere all’altezza del suo ruolo di duchessa di Cambridge e moglie del principe William. Ieri mattina è nato il suo terzo figlio e, come da tradizione, qualche ora dopo era già vestita, pettinata e truccata, con il bimbo in braccio, davanti ai fotografi che la aspettavano all’uscita del St. Mary’s Hospital. Anche ieri Kate ha voluto rendere omaggio a Lady Diana e per la prima uscita ufficiale da mamma “tris” ha indossato un vestito rosso e morbido, appena sopra il ginocchio, con le maniche a tre quarti e il colletto in macramè bianco. Un abito carino, ma non certamente scelto a caso… un look molto simile lo aveva indossato Lady Diana nel 1984, cioè in occasione della nascita del principe Harry.

lady-diana-2.jpg

Kate prosegue quindi con gli omaggi alla suocera che non ha mai conosciuto e regala ai sudditi e a suo marito la magia della storia che si ripete. Un filo rosso, forte e invisibile, che la lega a Lady Diana, dimostrando di averla nei suoi pensieri anche in momenti così euforici e stancanti.

Il vestito rosso sfoggiato ieri da Kate Middleton è una creazione di Jenny Packham, una delle designer preferite della duchessa e a cui si rivolge per le occasioni molto speciali, quelle che richiedono un abito che la faccia sentire bellissima e sicura. Al vestitino di Jenny Packham Kate abbina delle decolletes beige scamosciate con un tacco medio, il suo sorriso smagliate e quella felicità dolce e stanca che la rende una neo mamma come tutte le altre.

A questo punto aspettiamo solo che Kate Middleton e William ci svelino il nome del loro terzo bebè, che dovrebbe arrivare tra un paio di giorni.

Foto Lady D da Pinterest di Ulla Ansalahti, Roula Kambouroglou, Helene Hebert

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail