Come si fanno le treccine africane fai da te

Le treccine africane sono un’acconciatura molto affascinante e tantissime ragazze in estate si fanno convincere da quest’originale modo di legare i capelli. Ma si possono fare a casa?




Quante volte, siete state in luogo esotico e avete deciso di farvi intrecciare i capelli. Le donne africane portano regolarmente le treccine e sono così belle, da invogliare. Ovviamente tantissimi parrucchieri in Italia sono preparati per realizzare quest’acconciatura, ma i prezzi sono decisamente elevanti, anche perché richiede molto tempo e precisione. Considerate che la spesa può aggirarsi tra i 70 e i 120 euro. Diventa ancora più elevata se necessitate qualche extension.

Prerogativa base per le treccine sono i capelli lunghi, anche perché l’intreccio tende ad accorciare moltissimo la lunghezza della chioma. Avete deciso che il fai da te potrebbe essere l’opzione più indicata per risparmiare un pochino. Benissimo! Considerate, però, che avrete comunque bisogno di due mani in più. Chiamate quindi un’amica collaborativa.

Le treccine vanno realizzare dall’attaccatura dei capelli. Dividete la chioma in piccole ciocche, tutte della stessa dimensione e lavorate su righe ben dritte e definite. Nella parte davanti dovete inoltre fare due tipi di treccine diverse, ovvero quella classica o quella attaccata alla cute. In questo caso a ogni intreccio, dovete aggiungere qualche ciocca di capelli.

In realtà, è tutto molto semplice. Cercate di non lavorare sui capelli bagnati, anche se più facile, e poi di essere precisi. L’ultimo consiglio è quello di non stringere troppo, perché indebolire la radice del capello e quando sarà il momento di sciogliere le trecce potreste perdere qualche ciocca.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail