Dopo aver visto la storia e le origini del gioco di ruolo Pathfinder, è ora di andare a dare uno sguardo più da vicino alle caratteristiche principali di questo gdr. Prima di tutto bisogna sapere che pur differenziandosi su alcuni aspetti, Pathfinder è stato creato per essere compatibile con la maggior parte delle espansioni di Dungeons & Dragons 3.5. In tal modo la Paizo Publishing ha avuto una solida base di partenza. Inoltre è possibile convertire tranquillamente personaggi di Dungeons & Dragons 3.5 in personaggi di Pathfinder, basta andare sul sito della Paizo e scaricare la guida di sedici pagine.

Caratteristiche principali di Pathfinder

Diciamo che in linea generale se paragonate il regolamento di Pathfinder a quello di Dungeons & Dragons 3.5 noterete che alcune parti sono state semplificate, soprattutto quelle relative alle regole delle manovre in combattimento e al polimorfismo. Si è anche tentato di rendere le classi più intriganti, eliminando i fastidiosi livelli morti, quelli dove in pratica non si guadagnano abilità o poteri e permettendo di personalizzare di più il personaggio. Inoltre sono state inserite nuove opzioni di gioco, rendendo così Pathfinder più agevole da usare considerando vecchie e nuove regole.

Ecco i principali cambiamenti di Pathfinder:

  • il dado vita di ciascuna classe viene legato alla progressione del bonus di attacco base, fatta eccezione per il d12 del barbaro. Ciò tradotto vuol dire che mago, ladro, stregone, ranger e bardo hanno un dado vita più alto il che vuol dire aumentarne la sopravvivenza soprattutto ai livelli bassi di gioco, quando basta uno starnuto a far morire il tuo personaggio
  • sono state semplificate e unificate le regole per le manovre di combattimento che non provocano danni (sbilanciare, disarmare e oltrepassare): qui esiste un Bonus da Manovra in Combattimento che si tira contro la Difesa da Manovra in Combattimento del nemico
  • sono stati anche semplificati gli incantesimi di metamorfosi, troverete nuovi gruppi di incantesimi fra cui Forma bestiale e Corpo elementale che sostituiscono le vecchie regole di Forma selvatica di D&D 3.5
  • tutto il sistema di abilità è stato semplificato. I personaggi qua ricevono bonus di +3 per le abilità di classe con addestramento, mentre al posto di avere punti abilità ricevono gradi abilità da spendere a piacimento sia nelle abilità di classe che in quelle non di classe. Inoltre alcuni gruppi di abilità sono stati compattati: Ascoltare, Cercare e Osservare adesso fanno parte di Percezione, mentre Muoversi silenziosamente e Nascondersi di Furtività
  • è stata tolta la regola che faceva perdere punti di esperienza quando creavano oggetti: qui consumerete solo componenti magici. Inoltre al posto di perdere livelli di esperienza avrete dei livelli negativi permanenti, che si possono curare e recuperare a caro prezzo. Inoltre sono state eliminate le penalità ai punti esperienza dei personaggi multiclasse (in pratica chi sceglie una classe singola ha dei bonus nei punti ferita o punti abilità, chi sceglie il multiclasse non ha questi bonus)
  • i personaggi non muoiono più così facilmente, praticamente si muore solo quando il valore dei punti ferita negativi è parti al valore di costituzione

Foto | orchid9

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto