Miu Miu collezione primavera estate 2017: l’estate artificiale anni sessanta, la sfilata a Parigi

E’ l’estate artificiale la scenografica pensata da Amo per la sfilata parigina di Miu Miu che porta in passerella la nuova collezione primavera estate 2017. Guarda tutte le immagini del fashion show e delle celebrity su Style & Fashion

E’ l’estate artificiale la scenografica pensata da Amo per la sfilata parigina di Miu Miu che porta in passerella la nuova collezione primavera estate 2017. Amo usa materiali ingegnerizzati che ricreano artificialmente un paesaggio estivo nel Palais d’Iena di Auguste Perret. La sfilata si svolge in una struttura inserita nella Salle Hypostyle. Il pubblico siede su gradinate che emergono dallo sfondo ligneo, disposte lungo entrambi i lati della passerella dallo sviluppo lineare.

Pavimento e passerella sono ricoperti da motivi in PVC opaco e lucido che s’intrecciano tra loro e in alcuni punti invadono tribune e pareti. Una serie d’illustrazioni grafiche ricrea paesaggi colorati e naif che ricordano scenari estivi. Special guest nel front row: Miroslava Duma, Stacy Martin, Ella Purnell, Elena Perminova, Leaf Greener, Lala Rudge.

La collezione della prossima stagione calda pensata da Miuccia Prada è un concentrato di colori vitamici e grafiche dal vago sapore retrò che ci riporta agli anni ’50 e ’60. Le modelle sfilano con colorate cuffie di gomma fiorata, tipica proprio dei sixties, ai piedi zeppe, scarpe in raso colorato dall’altezza vertiginosa o flat raso terra. Gli abiti del daywear sono o monocromatici o giocano con stampe floreali dal sapore vintage, il trench si ristruttura, l’impermeabile è all black o gioca con una fantasia optical, per i costumi Miuccia guarda agli anni ’50. La palette di colori è molto variegata, dal classico nero si passa all’arancione, il blu, verdi e gialli, azzurri e rossi, in un mix and match tra toni opaci e toni accesi.