Festival di Cannes 2013, ansia da red carpet per Carey Mulligan star de "Il Grande Gatsby"

Il red carpet sembra fare uno strano effetto alle star, soprattutto alla deliziosa Carey Mulligan, la Daisy Buchanan de Il Grande Gatsby, che ha confessato di vivere emozioni contrastanti sul tappeto rosso del Festival di Cannes 2013.

Britannica, classe 1985, visino d'angelo e capelli biondo platino: Carey Mulligan ha incantato curiosi e fotografi calcando il red carpet del Festival del cinema Cannes 2013 - anche se un po' meno bene sembra andare Il Grande Gatsby, il film di Baz Luhrmann di cui è protagonista, accolto freddamente dalla stampa durante la premiere - ma il suo successo sembra comunque non farla stare tranquilla. La Mulligan, infatti, ha affermato di vivere dei sentimenti contrastanti sul tappeto rosso, un mix di divertimento, incanto e vero e proprio terrore.

Di certo non sono tutti i red carpet ad incutere timore alla Mulligan, che ha debuttato sul grande schermo nel 2005 nel ruolo di Kitty in Orgoglio e Pregiudizio di Joe Wright, ma quello del Festival di Cannes sembra averla messa in particolare soggezione.

Del resto un festival così prestigioso potrebbe incutere timore a chiunque, anche ad una giovane star del cinema la cui carriera sembra ormai avviata verso il successo. Di altro avviso i colleghi uomini che hanno calcato il tappeto rosso assieme a lei, Joel Edgerton su tutti; l'attore australiano che veste i panni di Tom Buchanan ha dichiarato di essersi divertito tantissimo sul tappeto rosso, soprattutto perché gli attori uomini, così abbigliati e ingessati, sembravano quasi dei pinguini.

Chissà cosa avrà provato Leonardo Di Caprio, alias Jay Gatsby, nel calcare questo ambito red carpet, per un veterano come lui dovrebbe essere quasi un'abitudine ma, si sa, non si smette mai di emozionarsi nella vita. ;)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail