Volete indossare una maschera di Carnevale originale ispirato all’opera lirica? Provate ad avvicinare i bambini ad una delle opere più affascinanti del nostro Giacomo Puccini, divertendovi con loro a travestirvi. Come dimenticare Calaf, principe tartaro che non riesce a non essere travolto dalla bellezza della principessa Turandot?

La storia si svolge a Pechino. La meravigliosa protagonista che odia gli uomini é sfuggente perchè teme di dover fare la medesima fine di una sua antenata violentata e uccisa. Ma siccome il padre Altoum ed il popolo di Pechino desiderano che lei si sposi mette alla prova i suoi pretendenti sottoponendoli a tre enigmi. Ma come trasformarsi in uno dei protagonisti, in occasione di una festa in maschera?

Basta leggere il testo e ascoltare la magica musica di Puccini, e seguire le illustrazioni di Gabriele Clima nel libro Kattivissimi all’opera!. Poi seguite i consigli di Cristina Bersanelli che vi aiuterà a realizzare un costume unico e originale con il materiale che avete in casa. Ecco il tutorial.

Per il costume di Turandot, la principessa bella ma irraggiungibile, basta avere un abitino cinese o una vestaglia (o camicia) azzurra in stile orientale, un pezzo di stoffa dorata che faccia da mantello con strascico lungo, un ventaglio grande e colorato, le unghie lunghe e laccate di rosso, nero o oro. Decorate i capelli con dei bastoncini cinesi e indossate una collana brillante. Colorate due ciocche di capelli in tinta col vestito, e usate delle ciabattine infradito. Come trucco usate della cipria bianca per rendere il viso pallido, e dipingete le labbra di rosso e nero. Usate la matita nera per dare agli occhi una forma allungata.

Per Calaf serve un giacca orientale blu e oro, un pantalone scuro di raso (anche del pigiama). Cercate un cappellino orientale e dei capelli finti raccolti in una treccia, delle ciabattine di velluto nero o infradito nere e i calzini bianchi. Truccate gli occhi con la matita nera e disegnate sul volto baffi e pizzetto.

Se volete, invece volete vestirvi da Ping, Pong e Pang, i tre ministri del regno, ecco cosa vi serve: giacca o vestaglia di tre colori diversi, e per ogni personaggio servono dei pantaloni neri di raso, di una coda finta raccolta in chignon, di ciabattine infradito nere e dei calzini bianchi. Per completare l’opera incollate sulle dita delle unghie lunghissime e nere, disegnate dei baffi lunghi e neri, mettete sugli occhi un ombretto rosso e delineate gli occhi con una gran quantità di matita nera.

Via | Edizioni Curci @facebook

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Fai da te Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

1959 First EVER Barbie Commercial