I giocattoli hi-tech sono divertenti ma snaturare Barbie la bambola tra le più amate dalle bambine è un peccato. Forse perchè la Mattel ha bisogno di qualche novità che faccia risalire la china ai suoi introiti. Per questo si é pensato di realizzare Hello Barbie, una bambola con cui giocare ma anche parlare.

La Barbie viene connessa alla rete via wi-fi e può avere delle vere e proprie conversazioni, oltre ad intrattenere con giochi interattivi, raccontare storie e scherzare con i bambini.

Hello Barbie, presentata al New York Toy Fair il 14 febbraio scorso, uscirà entro la fine dell’anno e costerà circa 80$.

I bimbi potranno interagire con la bambola attraverso un microfono e altoparlante situato sulla collana argentata e fashion di Barbie. La dollina è dotata di batterie ricaricabili che permettono di giocare per un’ora di seguito prima di doverla ricaricare. La bambola vestita in abiti casual in jeans e una t-shirt stampata con “Hello Barbie” sul davanti, è provvista di un pulsante sulla fibbia brillante della cintura in maniera che risponda solo ai comandi del bambino o della bambina.

Basta tenere il bottone premuto con cui attivare il suo microfono interno, e le risposte registrate saranno spedite ai server della ToyTalk. L’audio sarà poi analizzato dal software di riconoscimento vocale, e il sistema risponderà alla domanda appena fatta.

Caratteristica insolita: i genitori potranno chiedere di ricevere via mail le conversazioni dei propri figli mentre usano il gioco. Ma che senso ha controllare i figli mentre giocano? Non è meglio affidarsi al classico modello di bambola forse più vintage ma sicuramente più divertente, con cui stimolare veramente la fantasia dei più piccoli?

[Via Repubblica]
[Foto Mattel]

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Porsche 911 GT3 RS: grinta sportiva tedesca