La ricetta originale delle capesante gratinate

Le capesante gratinate sono uno dei piatti classici del Natale, ma perchè non farla ogni tanto? Ecco la ricetta originale


La ricetta delle capesante gratinate di solito primeggia nelle tavole natalizie e di Capodanno, ma una coccola deluxe possiamo concedercela tutto l’anno anche per una semplice cenetta di famiglia. Questo piatto si può fare in tanti modi diversi, diciamo pure che ogni donna ha la sua ricetta, quindi usate la nostra come preparazione di base e poi cambiate le erbette aromatiche in base ai vostri gusti.
Ingredienti

  • 8 capesante
  • 80 gr di pangrattato
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 50 gr di parmigiano
  • Olio extravergine di oliva
  • 2 spicchi di aglio
  • Sale
  • Brodo

Preparazione
La prima cosa da fare è pulire le capesante, quindi è aprire le due valve facendo forza con un coltello, poi dovete staccarle dal guscio e con l’aiuto di una forbice togliere la parte filamentosa e la parte scura. Lavate bene le capesante sotto l’acqua corrente in modo da eliminare eventuali residui di sabbia, poi lavate e pulite benissimo anche un guscio che userete per la ricetta. Se occorre potete usare anche una paglietta.

Mettete in una ciotola il pangrattato, il prezzemolo tritato, l’aglio grattugiato, il parmigiano, il sale e il pepe e mescolate bene con una forchetta aggiungete circa mezzo bicchiere di olio e mescolate, poi unite il brodo necessario per avere un composto omogeneo, ne troppo liquido ne troppo secco.

Disponete le capesante con il guscio, meglio se freschissime, in una teglia coperta di carta da forno, mettete dentro un paio di cucchiai di ripieno e poi cospargete con un filo di olio. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 15 – 20 minuti. Servite le capesante gratinate ben calde e decorate con un ciuffetto di prezzemolo.

Foto | da Flickr di shamballah

  • shares
  • Mail