La ricetta dei crakers fatti in casa

Consigli utili e ricetta base per preparare i crakers fatti in casa


I crakers fatti in casa sono stuzzichini sfiziosi e buonissimi, perfetti da sgranocchiare nel pomeriggio ma anche da portare a mare. I crackers sono nati nel 1801 a Milton, nel Massachusetts, un panettiere inventò delle gallette fatte con acqua e farina e sale, che venivano dati ai marinai in modo che avessero qualcosa da mangiare sfizioso e croccante. I crakers sono versatili e si possono gustare anche con creme di formaggi, patè di olive, Philadelphia e tanto altro, potete creare tanti antipasti sfiziosi e anche un aperitivo semplice e leggero.
Ingredienti

  • 500 gr di farina
  • 120 ml di olio extravergine di oliva
  • 4 gr di lievito di birra disidratato (oppure 12 gr di lievito fresco)
  • 10 gr di sale
  • 180 ml di acqua
  • Olio, acqua e sale per decorare

Preparazione
In una ciotola mettete la farina, poi unite il lievito di birra fresco e fatelo sciogliere, se usate quello secco nell’acqua aggiungete il sale e il lievito lo mettete a parte. Prendete una ciotola e mettete la farina e il composto di acqua e lievito, mescolate un po’ e poi aggiungete il sale. Impastate un po’ e poi mettete l’olio extravergine di oliva, impastate bene fino ad avere un composto omogeneo. Trasferite il vostro impasto nella spianatoia leggermente infarinata e impastate il vostro composto fino a quando diventerà liscio. Mettete l’impasto dei crakers in una ciotola, copritelo con la pellicola trasparente e poi fate lievitare per circa 2 orette.

Prelevate piccole porzioni di impasto e poi stendetele con il mattarello allo spessore di 2 millimetri, se la avete potete utilizzare la macchina della pasta che è perfetta per avere sfoglie sottili e uniformi in modo molto semplice e veloce. Tagliate le sfoglie a quadrati e poi pennellatele con una emulsione fatta con olio e acqua, aggiungete il sale grosso e delle erbe aromatiche, come l’origano o il pepe, e poi trasferitele in una teglia coperta di carta da forno. Cuocete i crakers in forno caldo a 180°C per 12 – 15 minuti.

Foto | da Flickr di joshbousel

  • shares
  • Mail