Come diventare vegetariani e quali cibi mangiare

La dieta vegetariana non è solo un regime alimentare che esclude i cibi di origine animale o almeno quelli derivanti dall’uccisione di animali, è una filosofia di vita che si base sul rispetto dell’ambiente in cui viviamo.




Diventare vegetariani può essere un sacrificio, ma è anche un percorso di vita molto intenso e molto profondo per chi sceglie di sposare questa filosofia non perché va di moda ma perché ci crede realmente. Come si deve fare? Il consiglio migliore è quello di appoggiarsi a un nutrizionista vegetariano che possa fornire tutti i consigli dietetici fondamentali al fine di non creare carenze nutrizionali: non basta, infatti, eliminare semplicemente la carne.

Il passaggio si può affrontare in due modi: radicale o progressivo, proprio come per chi smette di fumare, e la decisione è assolutamente personale. È molto importante fare in modo che il fisico continui avere il giusto apporto proteico, vitaminico e di sali minerali. Quindi gli alimenti che non devono mancare sono i legumi, la soia, i cerali e i funghi, ma anche la zucca, il radicchio e poi se non siete vegani anche il latte e i latticini in generale e le uova.

Non dimenticate poi di fare scorta di omega 3. Non mangiando pesce dove si possono trovare? Per esempio nella frutta secca, come le noci, che possono essere consumate come snack ma anche all’interno di qualche insalata. La dieta vegetariana se seguita correttamente dà al corpo tutto ciò di cui ha realmente bisogno, eliminando i grassi animali che sono abbastanza dannosi. Bisogna seguirla correttamente, senza eliminare a caso dei prodotti.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail