I pasti sostitutivi in barrette o liquidi funzionano per dimagrire?

Sono sempre più numerose le diete, soprattutto proteiche, a base di pasti sostitutivi in barrette o liquidi per dimagrire. Sono utili, fanno bene alla salute e si possono assumere per lungo tempo?




I pasti sostitutivi sono degli ottimi alleati della linea. Negli ultimi anni sono state prodotte numerose diete proteiche che propongono barrette o anche beveroni in sostituzione a quelli che possono essere i pasti tradizionali. Questi snack sono efficaci e sono anche comodi, perché tolgono la fame e inseriti correttamente all’interno di un regime ipocalorico corretto e ben equilibrato possono rendere più facile la dieta.

Attenzione, però, è bene non immaginare questi prodotti come unica salvezza. Non possono sostituirsi completamente ai pasti e a uno stile di vita sano ed equilibrato. Prima di tutto non hanno proprietà dimagranti e anche a livello di nutrizionale non sono completi. Non vanno quindi scambiati per un alimento esclusivo e non devono neanche essere consumati con il pasto. Considerate che a seconda della porzione variano tra le 150 e le 400 calorie.

È quindi importante aggiungerli alla dieta, con l’aiuto di un dottore, affinché non sorgano carenze nutrizionali o il paziente non segua per errore una dieta ipocalorica o ipercalorica. Come sceglierli? In base alle calorie contenute possono fungere da pranzo, cena o snack, poi ovviamente in base al proprio gusto: ci sono quelli dolci o salati, quelli che assomigliano a delle minestre o a dei frappè. È consigliabile che piacciano, sarà più sopportabile consumare il proprio pasto sostitutivo e non soffrire pensando a un piatto di spaghetti o a un buon gelato artigianale. Inoltre, sono comodi per coloro che non possono pranzare a casa e hanno bisogno di rispettare il fabbisogno calorico.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: