Alessia Polita paralizzata dopo un incidente in moto: "Vi prego, non lasciatemi da sola"

Alessia Polita, dal letto di ospedale dove si trova ricoverata dal terribile incidente motociclistico avvenuto a Misano, si rivolge ai suoi ammiratori, chiedendo loro di non lasciarla sola in questo momento difficile.

Alessia Polita

Alessia Polita lancia un appello dal letto di ospedale dove si trova dal terribile incidente motociclistico di Misano del 15 giugno scorso che le è costato molto caro: la campionessa italiana, infatti, rimarrà paralizzata, ma in un'intervista al Corriere Adriatico fa sapere di non essersi arresa e chiede ai suoi ammiratori di non lasciarla sola in questo momento difficile.

Alessia Polita paralizzata ma sempre sorridente, con quel sorriso che abbiamo imparato a conoscere sulle piste più importanti che l'hanno vista protagonista e vincitrice, parla di destino: doveva succedere, si doveva fermare, sarebbe successo lo stesso anche se non fosse stata in moto. Certo, il suo sport è ad alto rischio, ma era scritto così nel destino.

La campionessa di moto jesina, rimasta paralizzata durante le prove ufficiali del Campionato italiano velocità a Misano Adriatico, ha lasciato l'Ospedale Bufalini di Cesena per andare a Monfalcone dove dovrà seguire un percorso di riabilirazione La 27enne due volte campionessa italiana è caduta dalla sua Yamaha 36: le cause dell'incidente motociclistico non sono ancora note e lei non ricorda nulla.

La frattura da scoppio della dodicesima vertebra dorsale, con lesione del midollo spinale, ha paralizzato il suo corpo. Ovviamente per lei la carriera sulle due ruote è finita e pensare che aveva pensato lei stessa a fermarsi per un po':

Pensavo di fare uno stop, perché l'anno era davvero quello che era, i soldi non c'erano. Avevo pensato di seguire il mio ragazzo, per non lasciare direttamente il mondo delle corse, ma non ho fatto in tempo, il destino mi ha preceduta nel mondo peggiore.

Alessia Polita, che sognava un matrimonio con il suo Eddi La Marra, pilota anche lui e di avere dei figli, ora non sa più cosa aspettarsi dal futuro. Dovrà trovare nuovi obiettivi, anche perché la campionessa è una che non molla e che non ama stare con le mani in mano.

Si rammarica del fatto che solamente adesso si sono ricordati di lei, mentre prima quando era una campionessa veniva ignorata. Il suo grazie, però, va a tutti coloro che la stanno incoraggiando:

Vorrei dire ai veri amici di farsi avanti. Non lasciatemi sola, ora più che mai ho bisogno di voi.

Forza Alessia!

Via | Il Messaggero

Foto | Facebook di Alessia Polita

  • shares
  • Mail