L'aereo di Missoni è stato ritrovato: annuncio del governo venezuelano

Ritrovato l'aereo su cui viaggiano Vittorio Missoni, la sua compagna e due amici della coppia


E' stato ritrovato l'aereo, disperso lo scorso 4 gennaio a Los Roques, su cui viaggiavano Vittorio Missoni, la sua compagna e due amici della coppia. L'annuncio è arrivato, a sorpresa, su Twitter pochi minuti fa da Jorge Galindo, il responsabile della comunicazione del ministero degli Interni e della Giustizia venezuelano. Si sa ancora pochissimo, e speriamo che anche i passeggeri possano presto ritornare a casa tra le braccia dei familiari.



E' stato localizzato il relitto dell'aereo YW2615 del tipo Islander e dopo cinque giorni di ricerche fatte con le avanzate tecnologie della nave oceanografica americana Deep Sea è stato possibile trovare il velivolo. La notizia è stata confermata anche dalla Farnesina e dallo stato italiano, le famiglie di tutti i passeggeri sono stati avvisati ed adesso sperano in un miracolo.

Quel che resta dell’aereo, dopo il terribile l’incidente che lo ha investito, si trova nelle acque a Nord dell'Arcipelago di Los Roques e gli esperti del governo Venezuelano stanno cercando di capire come recuperare il velivolo. "Il relitto si trovava a 70 metri di profondità, l'aereo era spezzato in più parti, ma la matricola era leggibile", hanno spiegato fonti del ministero degli Esteri.

A bordo dell’aereo c’erano Vittorio Missoni e la compagna Maurizia Castiglioni, la coppia di amici Guido Foresti, Elda Scalvenzi, il pilota Hernan Josè Marchan e il copilota Juan Carlos Ferrer Milano. Non ci sono ancora notizie sull’eventuale ritrovamento dei corpi. Speriamo che si possa riuscire presto a far luce su quello che è accaduto e avere notizie dei sei passeggeri che, ad oggi, sembrano scomparsi nel nulla.

Fonte | tgcom24

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail