Nei mitici anni ’80 si viveva nella culla dell’ottimismo e dei sogni, che non mancavano certo nel catalogo Ferrari. Abbiamo scelto i modelli che a nostro avviso si sono distinti come auto più iconiche del “cavallino rampante” in quel periodo storico. Seguiteci nel nostro viaggio alla loro scoperta.

Gto

Ferrari iconiche anni '80

La Gto è una delle Ferrari più belle di tutti i tempi. I muscoli della sua carrozzeria conquistano al primo sguardo. Questa vettura, nata nel 1984, sfrutta l’esperienza della Formula 1, con ampio impiego di materiali compositi.

L’otto cilindri biturbo di 2.855 cc spinge con forza travolgente, grazie ai 400 scalpitanti cavalli. Ogni pressione sul pedale dell’acceleratore si traduce in uno schiacciamento delle vertebre sul sedile, fino ai 305 km/h di velocità di punta.

Testarossa

Ferrari iconiche anni '80

La Testarossa è una delle più seducenti granturismo dell’era moderna. Lanciata nel 1984, ha subito entusiasmato per la magia delle sue forme, coinvolgenti e ricche di personalità. Una vera opera d’arte, spinta da un dodici cilindri che suona come un violino.

Esaltanti le sue prestazioni, suadente il suo carattere, unico il suo stile. La linea della carrozzeria è un capolavoro assoluto, incantevole nelle sue innovative proporzioni. Nasce dal genio di Pininfarina e si vede. Una riserva energetica di 390 cavalli è più che sufficiente a regalare performance di altissimo spessore.

F40

Ferrari iconiche anni '80

La F40 è l’oggetto stradale più simile ai velocissimi jet che solcano i cieli, ma è anche un condensato della storia della marca, interpretata ai più alti livelli. Nessun’altra vettura è riuscita ad esprimere una così vistosa aggressività, in una forma comunque estremamente elegante. Incredibili le sue performance.

E’ un’auto meravigliosa: somiglia a un prototipo da corsa pronto a mordere l’asfalto, col suo muso basso e profilato, la fiancata slanciata, l’enorme alettone a tutta larghezza che domina il posteriore. Alla sua vista si rimane senza fiato! La linea di questo bolide del “cavallino rampante” è fantastica. Una vera scultura su quattro ruote, che cattura lo sguardo e fa schizzare in alto le pulsazioni cardiache. Purissime le emozioni elargite agli appassionati, che ricambiano con venerazione il suo carattere forte e corsaiolo.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Auto Leggi tutto