Salvator Mundi, IKEA ironizza sull’asta record del quadro di Leonardo

L’azienda svedese ha lanciato sui social uno dei suoi prodotti ironizzando sull’asta record che c’è stata una settimana fa da Christie’s a New York

450 milioni di dollari spesi in meno di 20 minuti. Sono i numeri dell’asta record che la scorsa settimana da Christie’s  a New York hanno visto comprare il Salvator Mundi di Leonardo da un anonimo compratore.

L’opera, attribuita a Leonardo da Vinci come una delle sue ultime creazioni, risalirebbe attorno al 1500 e raffigura Gesù salvatore del mondo; è stata considerata al momento come l’opera più costosa della storia mai battuta all’asta.

Su questi numeri da capogiro IKEA, nota industria svedese di mobili cheap,  ci ha fatto la sua campagna di marketing, promuovendo sui social una delle sue cornici, Virserum, per soli 9,99 dollari, puntando su questo messaggio, rivolto direttamente all’anonimo acquirente del quadro:

“When you spend million on a painting but you don’t like the frame”.

Ovvero:  “Quando spendi 450 milioni di dollari per un quadro ma non ti piace la cornice”.

L’idea è di IKEA e dell’agenzia creativa Acne che hanno voluto sottolineare l’accessibilità dei suoi prodotti, anche quando ti ritrovi magari in ristrettezze economiche dopo un acquisto del genere.

ikea-leonardo.jpg