Come usare il patchwork fotografico per realizzare lavori creativi personalizzati

Con il patchwork fotografico possiamo personalizzare tantissimi oggetti e moltissime decorazioni per la casa, da mobili a coperte e cuscini. Questi lavoretti creativi possono diventare anche un'ottima idea regalo da fare in ogni occasione.

patchwork fotografico

Il patchwork fotografico è una bellissima tecnica che ci permette di portare sui nostri lavoretti creativi le fotografie che amiamo di più. Possiamo, ad esempio, fare una sorpresa ai nostri genitori e ai nostri nonni, realizzando delle morbide copertine con le foto della loro giovinezza, oppure realizzare fodere per cuscini con le foto dei nostri cuccioli o tanti altri lavoretti fai da te con il patchwork e con le foto che amiamo di più.

Poter creare con il patchwork fotografico è semplice, non è così complicato come potrebbe sembrare. Innanzitutto scegliete quale progetto realizzare e quali foto usare: potete ad esempio decorare una trapunta, una copertina, un lenzuolo, un cuscino, ma anche una tenda, una tovaglia, insomma, tutto quello che vi viene in mente.

Una volta scelto il progetto e le fotografie, queste ultime vanno stampate su quel tipo di carta che permette poi il trasferimento con il ferro da stiro. Se vi rivolgete nei negozi specializzati in hobbystica e fai da te sicuramente potranno aiutarvi: di solito è in vendita nel comune formato A4, più comodo per chi ha una classica stampante che prevede proprio la stampa su questo formato.

Seguite poi le istruzioni del foglio per poter trasferire la fotografia su carta, mentre per il progetto proseguite pure come se fosse un normale ritaglio di stoffa, alternando colori e forme per rendere omaggio alla fotografia del vostro cuore.

Foto | da Flickr di muffett68

  • shares
  • Mail