Sandali in cuoio fai da te, come iniziare con un facile schema

Volete realizzare un paio di sandali in cuoio in casa, più economico del modellino visto in vetrina? Ecco qualche consiglio.

sandali-cuoio-fai-da-te

L'estate è la stagione dei sandali infradito o classici e bassi, e ci si può sbizzarrire a cambiarsi d'abito e di look con la scelta di calzature adatte all'occasione. Potete variare anche con il fai da te per cambiare modello ad ogni variazione di look. Se desiderate un paio di sandali di cuoio basta avere a disposizione poco materiale.

-cuoio possibilmente semigrasso
-suola di cuoio leggermente piu spessa -o di materiale sintetico-
-ago per cuoio
-filo di cuoio
-filo di canapa, cotone o lino
-colla da calzolai
-cordoncino e tessuto (optional)

Con una forbice, cominciate a tagliare la pianta del sandalo dal cuoio e i vari pezzi che vi serviranno per assemblarlo, realizzate dei fori per fissare il pezzo di pelle che fermerà il calcagno e la fascia all'altezza delle dita. Successivamente cucite con filo e ago da calzolaio.

Incollate il sandalo sulla suola con la colla tipo-bostick, quella che usano i calzolai. Basta stenderla su tutte e due le superfici, attendere una ventina di minuti e poi unire le parti che vanno mantenute ben strette con una pinza. Cucite la striscia che farà da cinturino per chiuderli alla caviglia con filo di cotone.

Nel tutorial, la crafter usa una fascia in tessuto e due cordoncini di cotone per dare un tocco personale alle calzature, ma potete anche usare solo cuoio come in questo modello , aggiungendo qualche decorazione in metallo.

Via | Lucillemichieli - Faidatemania - Poncai

Foto | Lucillemichieli

  • shares
  • Mail