I tipi di trecce più trendy per l'autunno inverno 2013-2014

Le trecce sono un’acconciatura sicuramente molto più estiva che autunnale, perché ci siamo abituati a sfruttarle come soluzione sbarazzina per domare le chiome al mare. In realtà, possono essere la base per bellissimi raccolti.




Amate le trecce e state cercando qualche soluzione per l'autunno inverno 2013-2014? Prima di tutto allontanate dalla vostra mente l’idea che questo tipo di raccolto sia solo per le ragazze giovani e per l’estate. L’abbiamo visto sulle passerelle internazionali: sono adatte a tutte le stagioni e in base al tipo di treccia si possono ottenere look molto diversi. Aggiungiamo che anche l’abbigliamento ha il suo peso: un conto sono canottiera e shorts, un conto bel completo da ufficio e tacchi alti.

La classica treccia “easy” è quella bassa che ricade direttamente al centro della schiena. Si può ottenere sia con capelli lunghi e lisci che mossi. Potreste tirarla lateralmente per creare un effetto spiga un po’ più elegante e perfetto anche in ufficio. La treccia, legata stretta, è ideale anche per costruire uno chignon, molto simile a un bocciolo.

Se poi amate lo stile Evita Peron o vi ispirate alle ragazze della seconda Guerra Mondiale, allora dovete pensare a una treccia a coroncina, in grado di girare intorno alla nuca e per farla ci vogliono davvero capelli molto lunghi. Altrimenti, è carina la soluzione nella fotografia: fate due codini e ogni codino deve essere finito da una treccia, poi unite le due trecce creando una sorta di arco. Non è per nulla un raccolto semplice e abbinato a un look vintage vi renderà deliziose.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail