Occhi cadenti: alcuni rimedi del trucco

Qualche consiglio per mettere in risalto lo sguardo con piccoli accorgimenti di make up. Anne Hathaway, Britney Spears, Kate Holmes e Katherine Heigl insegnano.


Gli occhi sono una delle zone più importanti del viso, essendo il nostro maggior segno d’espressione. E’ fondamentale imparare a truccarli correttamente, camuffando le imperfezioni, per esempio dissimulare gli occhi cadenti richiede determinati accorgimenti che vedremo tra poco.

Questo tipo di occhi è molto comune ed ha l’inconveniente di causare apparente stanchezza e fatica. Tuttavia, possiamo risolvere facilmente questo problema con un po’ di make up, facendo attenzione ad alcuni consigli basici, soprattutto, nell’alzare lo sguardo.

Puoi riscontrare il risultato di queste tecniche in star del cinema e dello spettacolo come Anne Hathaway, Britney Spears o Katherine Heigl. Blake Lively e Katie Holmes sono altre due celebrità che sanno fare del loro sguardo cadente un punto di forza.

Ecco alcuni consigli di make up per gli occhi cadenti:

Prima di tutto bisogna fare attenzione a non utilizzare troppo trucco per questa forma di occhi, proprio per evitare il rischio di aumentare l’espressione di tristezza. Quello che dobbiamo fare è riuscire ad avere un effetto ascendente dello sguardo. Lo si fa concentrandosi sulla parte superiore degli occhi cadenti, tralasciando la zona inferiore. Si sfruttano le ombre soavi e chiare per illuminare lo sguardo. Mai applicare colori scuri sulla palpebra inferiore, anche se potrebbe essere utile disegnare una linea non molto scura a livello dell’occhio, facendola terminare in modo ascendente verso l’esterno.

Seguendo la stessa ratio, è bene non utilizzare toni brillanti e troppo appariscenti. La soluzione migliore è applicare colori della terra e neutri, sempre dal basso verso l’alto per rialzare lo sguardo, il più vicino possibile alle ciglia, sempre verso l’alto.

Questo gioco di ombre richiede tecniche concrete per ottenere il risultato sperato. Abbiamo bisogno di 3 tipi di ombretti: uno chiaro, uno medio e uno scuro. Il più chiaro deve applicarsi nella parte superiore dell’occhio per ingrandire la zona, senza dimenticare di illuminare l’osso del sopracciglio.

Il tono medio deve essere applicato dall’angolo esterno dell’occhio fino alla parte più interna, sempre sfumando verso l’alto. Questo tono si posizionerà in maniera intermedia tra gli altri due. Il tono più scuro è riservato alla parte più alta della palpebra superiore, sfumandolo in modo molto dolce e in direzione ascendente.

Il passo successivo è delineare la palpebra superiore facendo particolare attenzione a non potenziare l’effetto di sguardo stanco. Bisogna disegnare una linea sottile proprio sulle ciglia. Per la parte inferiore utilizzate invece una matita bianca.

Preferite matite al posto degli eyeliner se non siete molto pratiche e poter avere una sfumatura sempre ascendente.

Consigli di maquillage per gli occhi cadenti:

Evitate che coincidano le ombre e le linee superiori e inferiori negli angoli esterni.

Usate il mascara solo per le ciglia superiori. In questo modo darete volume alla parte superiore dei vostri occhi e questi sembreranno più aperti e più sensuali. Il risultato sarà migliore se concentrerete il colore fino a metà occhio. Piegate le ciglia per avere un effetto ancora maggiore.

Le sopracciglia sono un altro elemento fondamentale per rendere lo sguardo misterioso e femminile, pertanto potete disegnarle con una matita apposita creando un arco ascendente che contrasti con la parte più bassa dell’occhio. Evitate le forme arrotondate e definite il punto di maggior altezza.

hdwallpapercorner.com

  • shares
  • Mail