La ricetta del castagnaccio facile da fare in casa

Ricetta e consigli per preparare in casa il vero castagnaccio toscano con uvetta, pinoli, noci e rosmarino


Il castagnaccio è un dolce molto particolare che si prepara abitualmente in Veneto, Piemonte, Lombardia e Toscana, zone dove le castagne sono molto diffuse. Nel corso degli anni il castagnaccio è diventato sempre più un dolce tipico toscano, ma anche le altre versioni sono assolutamente deliziose. Il castagnaccio toscano è un dolce molto semplice a base di farina di castagne, ha un’origine molto povera e contadina e risale agli anni della guerra quando anche lo zucchero era un lusso per pochi. Ecco la ricetta.
Ingredienti

  • 500 gr di farina di castagne
  • 750 ml di acqua
  • 100 gr di noci
  • 100 gr di pinoli
  • 80 gr di uvetta
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 3 rametti di rosmarino
  • Sale

Preparazione
Mettete l’uvetta in una ciotola e copritela con un pochino di acqua tiepida in modo da farla rinvenire. Nel frattempo setacciate la farina e ponetela in una ciotola, aggiungete l’acqua a filo e il sale, mescolate bene fino ad avere un composto liscio e cremoso e abbastanza fluido. A questo punto aggiungete l’uvetta ben scolata e strizzata, le noci tritate, i pinoli e il rosmarino tenendone da parte un po’ per la decorazione.

Il castagnaccio va cotto in una teglia bassa e larga, possibilmente di rame, direi che va bene anche una teglia per pizza, se non è di rame pazienza! Ungete di olio la teglia e poi versate sopra il composto di castagne, livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio bagnato e mettete sopra i pinoli, l’uvetta, le noci e il rosmarino che avevate tenuto da parte e 20 ml di olio extra vergine di oliva. Cuocete il castagnaccio in forno caldo a 200°C per 30 minuti, la superficie deve essere “crepata” e il dolce di un bel colore dorato.

La riuscita del castagnaccio sta tutta nella qualità della farina che si utilizza, come potete vedere non c’è zucchero nella ricetta, questo perché i nostri avi davano per scontato che la farina di castagne fosse fatta con delle castagne dolci e di qualità che non hanno bisogno di nessun aiuto per essere strepitose.

Foto | pinterest

  • shares
  • Mail