I bracciali fai da te in lycra con i tutorial più facili

Volete dei bracciali fai da te in lycra, facili e originali? Ecco qualche idea da riprodurre.

bracciali-fai-da-te -lycra La fettuccia in lycra si trova in svariati tipi e colori, nei mercatini. Per realizzare i bracciali è consigliabile quella tubolare su cui inserire perle a foro grosso e distanziatori in metallo dalle forme più carine. Potete anche intrecciarla ad una catena e lavorarla con il punto basso crochet. Se non avete ancora provato, ve lo consiglio perché diventerà una mania e non potrete più farne a meno (un giorno vi farò vedere le mie chicche!)

Partite seguendo qualche spunto, e scatenate la creatività. Qui trovate il tutorial per realizzare il bracciale con catena e chiusura con distaziatore in metallo o perlina a foro largo. Un'idea carina è usare anche degli charms a forma di campanellina per dare un tocco gipsy all'accessorio: fate più giri di lycra intorno al braccio e arricchitele con tanti ciondolini in alluminio lavorato.

Se invece vi piace la fettuccia alta e non tubolare porte sbizzarrirvi con un gioco di intrecci. Scegliete una tinta fluo che fa tanta allegria! L'importante e scegliere sempre il tipo elasticizzato di buona consistenza, che non si sfilacci o strappi. Un volta realizzato il bracciale dovete solo chiuderlo optando per un semplice nodino, o due nodini per capo tra i quali inserire una perla.

Ho visto in giro anche una novità: un tipo di lycra in ciniglia morbidissima. Sarà il materiale trendy per bijoux dell'inverno 2013? La vendono anche su ArtBijoux, in colori alla moda. Che aspettate? Spulciate i tutorial.

Via | Vanessachristenson - AdSideraVultus @youtube

Foto | AdSideraVultus @youtube

  • shares
  • Mail