I fiori da giardino: quali scegliere secondo stagione

Ecco come scegliere i fiori da giardino in base alla stagione.

fiori-giardino Riempire il giardino di fiori è il sogno di molti. Certo seguire piante e avere cura di boccioli non è facile . Bisogna avere comunque un pizzico di pollice verde. Se il sogno c'è ma sembra difficile realizzarlo, io opterei per le piante sempreverdi più facili da seguire, ma se volete rallegrarvi con un po' colore, ecco qualche cosiglio scegliendo i fiori in base alla stagione.

Fiori primaverili e estivi

Petunia
Si presentano in ampi cespugli, ramificati, alti da 25 ai 60 centimetri. Sono composti da fusti ricadenti e rivstiti da foglie di colore verde chiaro che emanano un caratteristico profumo. Hanno bisogno di un terreno fresco e profondo. Sopportano poco la siccità, in quanto le piante tendono ad appassire rapidamente. E' necessario quindi annaffiareogni 2 o 3 giorni, ma d'estate è bene intensificare l'innaffiature. Ci sono le varietà rampicanti, nane, quelle con fiori venati, striati, stellati, giganti e doppi.

Viola del pensiero
E' una pianta annuale. Se si decide di piantarla in autunno, e quindi farla fiorire in autunno e in primavera bisogna metterle in pieno sole, per permettere alle piantine di ricevere il calore nelle fredde giornate invernali. La Viola vuole abbondante acqua, e un terreno sempre umido, ma non inzuppato. Il fatto che fiorisca dall'autunno all'inizio della primavera la rendono appetibile da parte di tutti. Presenta colori vivacissimi che vanno dal giallo al viola scuro. La viola si adatta a qualunque tipo di terreno.

Hibiscus
Pianta ornamentale per vasi e siepi fiorite, cespugliosa, annuale o perenne. Ha foglie lucide e verdi brillanti. I fiori a forma di campanula e di grandi dimensioni hanno nella zona centrale un lungo pistillo che fuoriesce dalla corolla. Fiorisce in tarda primavera e durante tutta l’estate. Vuole luoghi soleggiati e riparati dal vento. Predilige terreni umidi, fertili e ben drenati, e reca un dolce profumo e tinte forti. Vuole umidità ma bisogna evitare il ristagno dell’acqua. Deve essere innaffiata in abbondanza con il caldo, di meno in inverno soprattutto quando fa molto freddo.

Fiori autunnali e invernali

Ciclamino
Pianta erbacea che gradisce le temperature fredde, ha una varietà di colori che vanno dal bianco al rosa, al rosso, al fucsia. Reca foglie di colore verde chiaro o scuro. I petali sono proiettati verso l'alto. Fiorisce nel periodo autunno-inverno e i primi boccioli compaiono verso la fine di settembre e la fioritura continua per tutto l'inverno. Il terreno ideale è quello boscoso, soffice, ricco di humus e ben drenato. Il ciclamino richiede un terreno umido e si innaffia versando l’acqua direttamente nel sottovaso, eliminando quella in eccesso che non riesce ad assorbire.

Camelia
Tra tutte le piante da giardino a fioritura invernale sicuramente le camelie sono molto amate: le camelie sasanqua producono piccoli boccioli durante i mesi di dicembre e gennaio mentre le camelia japonica, dai grandi fiori simili alle rose, ricche di petali, producono fiori a fine inverno. La camelia ama i terreni particolarmente umidi e qualsiasi condizione climatica. Predilige l'umidità ma non deve essere innaffiata di continuo.

Pervinca
Detta anche Vinca è una pianta erbacea perenne, densa di fiori, ornamentale, adatta per l’abbellimento di balconi o giardini. Fiorisce da aprile a giugno inoltrato. Sboccia nei colori colori bianco, rosa, viola e blu, vuole terremi umidi e ben drenati, e annaffiature regolari e costanti. Preferisce le zone del giardino semi-ombrose. Sopporta l'inverno ma non gradisce crescere in zone sotto i 15 gradi di temperatura. In autunno ed inverno si deve innaffiare poco, basta che il terriccio rimanga umido.

Via | Giardinaggio - Casa.atuttonet - Plumerie

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail