I dolori alle articolazioni e alla schiena, quali rimedi sono efficaci

Mal di schiena e dolori alle articolazioni sono disturbi comuni che freddo e umidità contribuiscono ad accentuare. Vediamo come porvi rimedio


Soffrire periodicamente di dolori alle articolazioni e di mal di schiena è ormai piuttosto comune anche tra la popolazione giovane. Disturbi infiammatori come artrosi e artrite possono essere all'origine di questi malesseri, ma anche più semplicemente, l'effetto combinato del freddo e dell'umidità (quest'ultima "micidiale" nello scatenare sindromi dolorose osteo-articolari), a sforzi fisici oppure, al contrario, alla quasi totale inattività di chi svolga professioni sedentarie.

Altri fattori che incidono sull'insorgenza delle patologie reumatiche e dei dolori articolari a carico degli arti e della schiena sono la cattiva postura (associata, spesso, a rigidità muscolare da tensione, da stress), il sovrappeso e un'alimentazione del tutto errata che impoverisca le ossa e favorisca i processi infiammatori.

Tra i sintomi ci sono, oltre al dolore, anche la rigidità mattutina, la difficoltà a compiere semplici movimenti, il senso di "impaccio". Come curare i dolori alle articolazioni e il mal di schiena in particolare? Dipende dalla patologia all'origine della nostra sofferenza. Se la causa dell'infiammazione è l'artrite, andrà curata con i farmaci specifici, se stiamo parlando di artrosi, invece, dovremo piuttosto agire con la ginnastica posturale e con gli antinfiammatori per sedare la flogosi e attenuare il dolore.

I farmaci analgesici da banco, però, non solo la soluzione, anche perché hanno effetti collaterali che alla lunga possono nuocere. Esistono dei buoni rimedi naturali, tra cui i farmaci omeopatici, che possono però attenuare il malessere senza conseguenze e farci recuperare una buona funzionalità. Vediamo i principali:


  • Omeopatia: i farmaci indicati per lenire dolori articolari e alla spina dorsale sono Arnica (dolore a tutte la articolazioni), Rux toxicodendrum (lombalgia associata a nevralgia), Rhododendron (dolori reumatici e rigidità che aumentano in inverno), Natrum sulfuricum (artrosi alle anche e alle ginocchia), Actea racemosa (artrosi della colonna e della parte cervicale in particolare). Tutti i farmaci vanno assunti alla 9 CH 5 granuli 2 volte al giorno


  • Fitoterapia: le piante benefiche contro i dolori alle articolazioni hanno un effetto naturalmente sfiammante e antireumatico come l'Artiglio del diavolo, la Spirea ulmaria, l'Aloe vera, il fieno greco, l'Equiseto, la Rosa canina. Si possono assumere sotto orma di tintura madre (40 gocce 2-3 volte al giorno in fase acuta) o di estratto secco in capsule (1-2 per 3 volte al giorno)


  • Oligoelementi: il minerale che attenua le infiammazioni a carico delle articolazioni è il rame, da assumersi tramite fialette monodose sublinguali (da tre a cinque al giorno per un massimo di 20 giorni di cura)

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail