Lip gloss minerali, quali scegliere per un San Valentino al bacio?

Oltre ai pigmenti in polvere libera il trucco minerale ha anche linee di prodotti liquidi e cremosi. Ne sono esempio i bellissimi lip gloss minerali ricchi di colore e luce. Vediamo i più belli da sfoggiare a San Valentino.

Lip_gloss_minerali

Non esiste donna al mondo che non voglia sentirsi bella e in ordine in ogni momento. A maggior ragione in occasioni speciali, quando ad esempio abbiamo l'attenzione della dolce metà puntata su di noi durante una cenetta romantica. E quindi, visto che San Valentino e i suoi incontri galanti si avvicinano, perché non sfoggiare un maquillage fresco, luminoso e bellissimo? Diamo un tocco di sensualità alle labbra e rendiamole scintillanti con un buon lip gloss minerale, qui alcune proposte delle migliori marche di mineral make-up in commercio in Italia.


  • Liquid edition lip gloss (by Alva) - Solo due colori disponibili: il Pale Violet, che è un rosa nude e l'Indian Red, un rosso scuro molto sofisticato. Entrambi danno idratazione alle labbra e garantiscono un bellissimo effetto vinile. Possono essere usati da soli per un trucco leggero oppure sopra al normale rossetto per accentuarne i riflessi e arricchirlo di seducenti bagliori. Adatto alle vegane in quanto non contiene cocciniglia fra i coloranti ma solo ossidi di ferro/zinco e succo di barbabietola!

  • Vegan Lip Whip (by Inika) - Quattro colori in tubetto da 8ml adatti ad ogni incarnato. Per i colori mediterranei c'è Apricot, un bellissimo pesca-oro che esalta le carnagioni scure; per le amanti dei pigmenti aranciati c'è Peach, un arancione acceso che tuttavia si smorza un po' sulle labbra; per chi preferisce i rosa le opzioni sono due: Melon e Berry, il primo un rosa nude molto naturale e il secondo un color lampone più intenso.

  • Lipgloss (by Lily Lolo) - In principio erano sei colori, poi sono diventati ben otto confermando quanto Lily Lolo ami soddisfare tutte le esigenze di stile delle sue clienti. Peachy Keen e Cocktail sono i gloss aranciati mentre Whisper, English Rose, Scandalips e Bitten Pink sono i rosati (messi in ordine di saturazione). Nel mezzo mettiamo Damson Dusk che è un color mattone e Clear, un gloss trasparente con leggere sfumature pescate. Colori bellissimi, ma bisogna dire non tutti vegani.

  • Lipgloss (by Sante Naturkosmetics) - Una via di mezzo fra il burro cacao e il gloss: gli oli idratanti mantengono le labbra morbide e nutrite mentre le miche e gli ossidi le colorano e le fanno brillare. Sei i colori disponibili, dal Diamond che è un gloss trasparente ricco di riflessi silver ai rosati Shiny Rose e Rose Wood, al bronzo Shiny Cassis per chi ama l'effetto glitterato a Funky Red e Bordeaux per chi invece vuole un effetto specchio puro, senza ulteriori scintillii. Non tutti i colori sono adatti alle vegane.

  • Trend Sensitive Glossy Lip (by Lavera) - Quattro colori più un gloss trasparente a effetto shimmer, Shining Star. Quello che colpisce di questo prodotto è la cremosità e il confort sulle labbra dovuto agli oli biologici di oliva e jojoba dall'alto potere emolliente. Per chi ama i rosati ci sono Rosy Promise, Berry Passion e Magic Red, chi preferisce i toni scuri c'è Almond Kiss, un color cacao molto bello. Mancano i colori pescati e bisogna dire che nei rosati è presente il colorante Carmine che non li rende adatti alle vegane.

Piccolo consiglio dell'ultimo minuto alle nostre lettrici: se mettete il gloss da solo, senza un rossetto di base, vi consigliamo di abbinare almeno una buona matita labbra, specie se volete far durare il trucco più a lungo. Il gloss ha di buono che mantiene la pelle labiale morbida e idratata come un burro cacao, ma è anche un po' sfuggente: perciò creare i contorni della bocca con la matita può aiutarvi a non farlo sbavare e ad essere perfetta tutta la sera.

Foto | da Flickr di SodanieChea

  • shares
  • Mail