Dieta Patch, la follia del cerotto cucito sulla lingua per dimagrire evitando i cibi solidi

E' sbarcata anche in Italia la dieta patch, un cerotto cucito sulla lingua per evitare di mangiare i cibi solidi

2c304b9301ed5847e0510db23f0ee8d9
Cosa sono disposte a fare le donne per perdere peso? A quanti compromessi possono scendere i medici per amore dei soldi e della fama? La Patch Diet risponde perfettamente a due domande, si tratta di un regime alimentare che prevede un cerotto cucito (si, avete letto bene) sulla lingua che impedisce di far ingerire i cibi solidi, in questo modo si è costretti a mangiare solo cibi liquidi che, inevitabilmente, ci portano a perdere peso.

La dieta patch non è molto diffusa in Italia ma lo è in Sud America e in California dove le donne si sottopongono a queste torture pur di dimagrire, da noi è arrivata “grazie” al dottor Mario Gioia, un chirurgo plastico che opera a Napoli e a Milano e che ha già trattato circa 200 donne. Questa operazione il dottor Gioia la spiega accuratamente sul sito Retenews24 e la fa quasi passare come una cosa normale, io credo che sia assurdo farsi cucire un cerotto sulla lingua per evitare di mangiare. Secondo l’esperto questo cerotto non da alcun fastidio nella respirazione o nel linguaggio, agisce da monito se cerchiamo di ingurgitare dei cibi solidi e ci ricorda che siamo a dieta. Di fatto ci impedisce di mangiare, quindi non è solo una bacchettata!

Il trattamento sembra (ed è) davvero barbaro, in pratica si attacca un cerottino sulla superficie della lingua tramite dei punti di sutura, credo in anestesia locale, e poi ogni tot di mesi suppongo che vada sostituito. Se ancora non siete del tutto inorridite, vi invito a pensare al dolore che si prova quando per sbaglio ci mordicchiamo la lingua, ecco! Immaginiamoci delle ferite aperte sempre in bocca…

Trovo assurdo che ci siano persone che decidano autonomamente si sottoporsi a questo tipo di intervento, ad una dieta liquida fatta di cremine, zuppe frullate e vellutate e all’umiliazione di dover affrontare il mondo con un cerotto cucito sulla lingua. Quello che però mi fa inorridire non è tanto il cerotto, l’intervento, il dolore, i brodini & Co. ma il fatto che esistano persone pronte a speculare e a guadagnare sulla fragilità di chi non sta bene con il proprio corpo e non riesce a perdere peso e le prova tutte, pur di uniformarsi alle donne stampate sui cartelloni pubblicitari.

Che poi, se proprio dobbiamo dirla tutta, per dimagrire occorre mangiare bene, tutto e nelle giuste quantità e proporzioni, e non è lo sgarro una tantum che non fa dimagrire. Nella maggior parte dei casi ci sono patologie, sindromi metaboliche e disturbi che non vengono risolte con un cerotto o una dieta liquida ma piuttosto con un team di medici preparato e affidabile che abbia come primo obiettivo il bene del paziente e la sua qualità della vita.

Il dottor Mario Gioia dite che se lo farebbe cucire un cerottino sulla lingua?

Foto | da Pinterest di stylishfame

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: