Le dediche per la Festa della donna con frasi di autori famosi

Le frasi da dedicare per la Festa della Donna tratte da pensieri di autori famosi.

Le dediche per la Festa della Donna devono essere fatte pensando alla natura della festeggiata, pensando a parole che la riguardino personalmente, che la rappresentino. Se dovete preparare i bigliettini o le cartoline di auguri scrivete frasi e aforismi che rispecchiano la personalità della vostra amica, sorella, madre o compagna: gli autori famosi possono ispirarvi in questo. Vi segnalo dei pensieri che hanno colpito nel segno.

dediche-festa-donna

Le donne non sono sufficientemente alla pari con gli uomini, così dobbiamo renderci indispensabili. Dopo tutto, abbiamo l'arma più grande nelle nostre mani: siamo donne. (Maria Callas)

Se una donna conserva il dono di saper essere vecchia quando è giovane e giovane quando è vecchia, saprà sempre che cosa succederà poi. (Clarissa Pinkola Estés)

Le donne sono come le ciliege: una tira l'altra. (Giacomo Casanova)

Essere donna è così affascinante. È un'avventura che richiede un tale coraggio, una sfida, che non finisce mai. (Oriana Fallaci)

Non si nasce donne: si diventa. (Simone de Beauvoir, Il secondo sesso, 1949)

La donna è come una casa in costruzione: per quanto brutta sia, è molto difficile che non le facciano la corte. (Ferrante Alvaro De Torres)

Date alle donne occasioni adeguate ed esse possono fare tutto. (Oscar Wilde)

Donne che avete intelletto d’amore. (Dante)

Cuor debole mai vinse bella donna. (Cervantes)

Il miglior modo per far girare la testa a una donna è dirle che ha un bel profilo. (Sacha Guitry)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail