Festa della Donna: la Lila rilancia il condom femminile per la prevenzione dell'AIDS

La Lila (Lega italiana per la Lotta contro l'AIDS), in occasione della Festa della Donna rilancia il "bistrattato" condom al femminile (il femidom), per la prevenzione dell'AIDS

La Festa della Donna può diventare una buon occasione per parlare di contraccezione e prevenzione dell'AIDS. La Lila (Lega Italiana per la Lotta contro l'AIDS) proprio per l'8 marzo, ha infatti pensato bene di rilanciare il femidom, il preservativo "rosa" che purtroppo continua a non avere la diffusione che merita come strumento privilegiato di protezione della salute delle donne.

Questo condom è infatti ancora poco disponibile nelle farmacie e troppo costoso, ma il problema principale è la disinformazione.

Femidom

La maggior parte delle donne non sa che esista e pertanto non si è creato, praticamente, un mercato di questo articolo. Ecco perché la Lila ha deciso di promuovere la conoscenza del femidom, attraverso un video diffuso proprio in concomitanza con la Giornata internazionale della Donna. "Questa volta ci pensa lei" è il titolo del piccolo film, molto divertente ed esplicito, che volentieri abbiamo "ospitato" in questo articolo e che potete visionare anche voi.

Vi si racconta di una serata tra amiche davanti ad un drink, in cui, naturalmente, si finisce per raccontarsi anche qualche episodio "piccante". Solo che la protagonista, durante l'incontro intimo, non aspetta che sia l'uomo a pensare alla contraccezione, ma preferisce evitare rischi e decide di indossare il femidom in previsione di un rapporto sessuale.

La praticità del condom rosa, infatti, è che si può inserire in vagina con tranquillità prima dell'incontro, senza l'ansia che naturalmente prende gli uomini quando devono indossare il preservativo e temono di perdere l'erezione. Il femidom non disturba, non riduce la sensibilità, i pratica è come se non ci fosse! insomma, un validissimo strumento che, come dica la Lila, promuove l'autodeterminazione femminile. Chiediamo il femidom in farmacia!

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail