Avete presente la cara Lady Gaga, regina degli eccessi nel vestire e nell’agghindarsi per i suoi spettacoli? Ecco, se pensavate che l’esagerazione fosse insita negli accessori e negli ammennicoli che la diva del pop è solita considerare come i suoi migliori amici, state errando completamente.

La cantante ha infatti mostrato ai fan il suo lato più “nature”, postando su Instagram delle foto senza trucco, senza capelli ossigenati e stirati chimicamente e senza i soliti outfit da, scusateci la franchezza, drag queen. E nonostante tutto l’effetto non è stato dei più edificanti: look shabby (per niente chic, anzi, molto trasandato) e un atteggiamento da cattiva ragazza. Il tutto completato da un nuovo tatuaggio il stile jazz.

[iframe width=”612″ height=”710″ src=”//instagram.com/p/paHak4JFCe/embed/” frameborder=”0″]

Spieghiamo il tema. L’estrosa diva ha in serbo un progetto musicale piuttosto speciale, ossia un album di duetti con il grande crooner Tony Bennett, che dovrebbe uscire alla fine dell’anno. Per rendere indimenticabile questo traguardo Gaga ha deciso di farsi marchiare la pelle con un soggetto che richiamasse il pop-jazz, disegnato direttamente da Bennett (nell’immagine a penna potete vedere la firma Benedetto, che è il cognome originale del cantante).

[iframe width=”612″ height=”710″ src=”//instagram.com/p/pZs2AmJFJo/embed/” frameborder=”0″]

Beh, ma l’idea non è poi tanto trash, penserete tutte. Invece qui c’è l’inghippo, visto che di fatto il tattoo, che riporta l’immagine di una tromba, prende praticamente mezzo braccio. E a completare la poca raffinatezza delle proporzioni ci pensa anche l’atteggiamento da diva maledetta che Lady Gaga ha nelle foto: occhialoni alla Janis Joplin, aria da bulla e sopracciglia alla Loredana Berté, molto anni 80.

La promuoviamo? Si, per una festa in maschera. Come buttafuori e di quelle che ringhiano pure.

[iframe width=”612″ height=”710″ src=”//instagram.com/p/paGH6spFAt/embed/” frameborder=”0″]

Via | Cosmopolitan

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto