Eliminare l'odore di sigaretta dai mobili con 5 metodi naturali

La puzza di fumo di sigaretta ha il potere di attaccarsi a legno e tessuti. Per tale ragione è bene arieggiare casa ogni volta che si può. Per gli odori più persistenti ecco 5 metodi naturali molto efficaci

Sigarette_odore_mobili

Ogni angelo del focolare lo sa, nulla è più tenace dell'odore di sigaretta, in grado di attaccarsi a tessuti e arredi per lungo tempo. Quando si fuma in casa o si permette agli ospiti di farlo, è bene lasciar arieggiare le stanze quanto più possibile in modo che parte del puzzo esca via. E se questo non fosse sufficiente (quasi mai lo è in effetti) ecco 5 metodi naturali per eliminarlo dai mobili.


  1. La coperta di bicarbonato - Coprire i mobili con uno strato di bicarbonato di sodio e lasciarli così dalle 2 alle 6 ore (a seconda del livello di tanfo da eliminare), garantisce ottimi risultati. Il bicarbonato igienizza e deodora, poi basta aspirarlo via e il gioco è fatto. Abbiate solo cura di fare una prova su un angolo nascosto del mobile per accertarvi che non si rovini con questo trattamento, se dopo un quarto d'ora non ha sbiadito andate pure tranquille.

  2. Il lavaggio con l'aceto - L'aceto bianco è un ottimo deodorante naturale, che può essere addizionato anche con oli essenziali per mitigare l'olezzo un po' pungente. Inumidite un panno di cotone con un'emulsione di olio d'oliva e aceto in parti uguali, più eventuali oli essenziali e passatelo su tutta la superficie da trattare, lasciate asciugare per un'oretta ed eliminate i residui con uno strofinaccio pulito. Anche in questo caso fate una prova preventiva su un angolino del mobile.

  3. I fondi di caffè - Il caffè è un ottimo assorbi-odore ed è un vero killer della puzza di sigaretta sui mobili. Versate i fondi di caffè in filtrini di tessuto-non tessuto (li trovate nei negozi che vendono tè e tisane sfusi) e spargeteli sulle varie superfici da deodorare. Lasciate agire almeno una notte.

  4. L'incenso - I bastoncini di incenso bruciati, che regalano alla casa quella profumazione un po' esotica, sono anche un ottimo rimedio per camuffare l'odore di sigaretta che si è attaccato ai mobili. L'incenso viene assorbito da questi ultimi e così facendo mitiga il puzzo stantio del tabacco e della nicotina.
  5. Il carbone schiacciato - Il carbone è uno dei migliori assorbi-odori naturali e anche in questo caso aiuta a liberarsi dei tanfi sgraditi. Posizionate delle ciotoline di carbone schiacciato in giro per la stanza e sopra la mobilia che ha preso l'odore di sigaretta e lasciate agire almeno 12 ore. L'effetto deodorante è assicurato.

Foto | da Flickr di acidpix

  • shares
  • Mail