I 5 errori da evitare durante le pulizie domestiche

Pulizie domestiche, si salvi chi può! Ma se bastasse fare attenzione a non commettere 5 errori per renderle meno faticose? Vediamo quali sono

Di pulizie domestiche Pinkblog ha parlato spesso e in modo anche piuttosto approfondito. E la ragione è semplice, visto che nonostante la tecnologia ci dia sempre più una mano a velocizzare bucati, lavature e asciugature varie, lindare a specchio la propria casa sarà sempre un'esigenza che esigerà il suo tempo e una corretta esecuzione.

Proprio a tal proposito, lo sapevate che siamo spesso solite commettere 5 errori proprio in fase di pulizia della casa? In poche parole, per disattenzione o inesperienza, siamo portate a darci la classica zappa sui piedi (o in questo caso forse sarebbe più appropriato dire "scopa" sui piedi), rendendo tutto il procedimento più lungo e meno efficace.

Ed ecco qui di seguito a cosa fare attenzione per evitare di sbagliare.

Pulizie_domestiche_errori


  1. Spolverare con mezzi non idonei - Il che si traduce nell'usare panni poco morbidi che possono quindi rovinare le superfici. Attenzione, soprattutto in caso di superfici in vetro o in legno è bene acquistare spolverini che non corrono il rischio di rigare la mobilia. Evitiamo quelli classici multicolor del negozio a tutto 1 euro, le setole troppo rigide possono rovinarci la casa!

  2. Spolverare non accuratamente prima del lavaggio - Acquistare panni elettrostatici è un investimento che ci assicura un ottimo risultato di pulizia. La polvere va accuratamente eliminata da pavimento, piani di lavoro e mensole prima dei rispettivi lavaggi o si corre il rischio di creare macchie e aloni.

  3. Usare detergenti non adatti - Un buon gres è una superficie praticamente invincibile, quindi normalmente gli si può "usare violenza" con candeggina, alcol e detergenti aggressivi senza paura di rovinarlo. Ma se dovessimo pulire marmo, legno o, peggio ancora, resina? È bene acquistare prodotti adatti che puliscano senza creare micro-graffi o macchie che non vengono più via.

  4. Non sbattere i tappeti - Il tappeto: tanto bello per riempire gli ambienti, tanto insidioso quando si tratta di pulizia. Molti sottovalutano la necessità di sbatterlo per benino per eliminare le tracce di sporco, capelli, peli di animali domestici e polvere. Invece tenere i tappeti di casa puliti è garanzia di maggiore igiene in tutta la casa e per riflesso anche di maggiore salute dei suoi abitanti!

  5. Dimenticarsi della teleria - Per ragioni analoghe al tappeto è bene non dimenticarsi che tende, cuscini, rivestimenti di poltrone e divani e anche runner e centrini vanno lavati periodicamente. In primis per evitare che si ingrigiscano, in secundis per far si che non diventino ricettacolo di polveri, pollini e allergeni che possono farci starnutire appena ci avviciniamo.

  • shares
  • Mail