Come stare accanto ad un'amica incinta

Stare accanto ad un'amica incinta è un'esperienza bella ed emozionante. Ma come farlo al meglio? Basta metterci tanto amore ed attenzione

Amica Incinta

La gravidanza è una delle esperienze più intense e belle della vita di una donna. Per riflesso le sue amiche più vicine vivranno con lei i fatidici 9 mesi fatti di nausee, voglie alimentari, ansie ed emozioni, supportando la gestante come vere e proprie sorelle, protettive e anche un po' (tanto) emotive.

Stare accanto ad un'amica incinta è certamente una cosa naturale, fisiologica e intrinseca nella natura femminile. Anche per le donne che non amano i bambini, quando qualcuno nella loro cerchia ristretta comunica la lieta novella, scatta un impulso naturale al supporto e alla cura. Come se un istinto ancestrale di tutela guidasse i propri passi.

Tuttavia, essendo la maternità propria e altrui, una di quelle cose per cui Madre Natura non ha lasciato il libretto di istruzioni, capita spesso di sbagliare, comportandosi magari in modo troppo stressante o al contrario mostrando troppo distacco.

Amica Incinta

Ma allora, qual è il giusto mezzo per far sentire ad un'amica incinta appoggio, supporto ed empatia? Innanzi tutto è bene non interiorizzare tutto come se fossimo noi in dolce attesa, questo per fare in modo di essere sempre lucide e in grado di dare il giusto aiuto senza entrare nel panico al primo capogiro della nostra amica.

Una buona strategia per farle sentire che oltre alla sua famiglia e al suo compagno ci siamo anche noi, è di non cambiare troppo il nostro solito modo di fare. In fondo dobbiamo rammentare che lei è incinta e non malata, quindi atteggiamenti troppo protettivi potrebbero risultare stressanti e fuori luogo.

Ricordiamo che dopo sua madre, le sue eventuali sorelle e il suo partner noi siamo le persone a lei più vicine, quelle di cui si fida e da cui certamente vuole un po' di leggerezza, visto che con molta probabilità gli altri "alti ufficiali in grado" già le stanno riorganizzando la vita, la dieta e le abitudini.

Amica Incinta

Quello che possiamo fare in questi casi è dare un po' di normalità alla nostra amica, proponendole un po' di shopping per fronteggiare il fisiologico cambio di taglia, un'uscita tranquilla con pizza annessa o un pomeriggio di chiacchiere con qualche succulento frutto di stagione intinto nel cioccolato fuso.

Per una donna i nove mesi di gravidanza sono splendidi ma senza dubbio impegnativi, con il corpo che subisce modifiche continue, lancia segnali mai provati prima e mette in circolo ormoni ed emozioni che non sempre è facile controllare.

Per questo le amiche di una donna incinta sono le perfette valvole di sfogo per gestire con più serenità ogni cambiamento e non perdere mai di vista la meravigliosa soddisfazione di portare in grembo una nuova vita.

Come stare accanto ad un'amica incinta e single

Amica Incinta

Più complicato che mai è poi stare accanto ad un'amica che non ha un compagno, rimasta incinta poco prima di una rottura drastica con l'ex o "vittima" di un'avventura mordi e fuggi che ha portato una gravidanza come effetto collaterale della propria leggerezza, disattenzione o casualità (il classico condom che si buca).

In questo caso la presenza delle amiche non è solo un supporto esterno, ma irrompe nella quotidianità della gestante, specie se lei non è in buoni rapporti con la sua famiglia.

Lungi dal prendere il posto del partner di turno, in queste situazioni è bene comportarsi da sorelle maggiori, comprensive, amorevoli ma anche piuttosto severe quando serve. Mancando chi svolge il ruolo di riorganizzatore della vita della donna incinta, saranno le amiche a mettersi nella condizione di farlo.

Sarà essenziale accompagnarla alle visite mediche, entrare con lei (se lo vuole) ed eventualmente anche prendere appunti su ciò che il ginecologo dice. In questo modo si potrà avere la situazione medica sotto controllo e in caso di bisogno si saprà come affrontare ogni emergenza.

Amica Incinta

Una futura mamma single poi, rispetto ad una classica amica scompagnata, avrà poi bisogno anche di qualche coccola e attenzione in più. Quando andiamo da lei portiamole ogni tanto un piccolo omaggio, come una tisana rilassante, le caramelle che adora, un buon olio alle mandorle dolci anti smagliature e offriamoci di aiutarla quando il pancione le impedirà di piegarsi per allacciare le scarpe o di essere autonoma per lavarsi.

Anche se la confidenza con lei è tanta, quasi certamente avrà difficoltà a chiederci aiuto nei piccoli gesti. Cerchiamo di essere sempre un passo avanti alle sue esigenze, pronte ad eseguire tutto come se fosse una cosa naturalissima e non eccezionale. In questo modo eviteremo di farla sentire in imbarazzo.

Ultimo consiglio. Stare accanto ad un'amica single e incinta è un'esperienza che non si conclude con il parto, ma prosegue nel tempo fino alla completa autonomia della persona in questione. Dopo aver fatto le sorelle maggiori impariamo anche a fare le zie, sempre protettive, disponibili e pronte a viziare.

È impegnativo, ma è anche intenso, unico ed emozionante.

Gallery | da Flickr di ninacoco; Charlie Davidson; Meagan; ainavidal; aurostar739

  • shares
  • Mail