Faccende domestiche: i 5 errori da evitare quando usiamo l'aspirapolvere

L'aspirapolvere ci solleva da molte fatiche? Vero! Basta non incappare in 5 errori che mettono a repentaglio la nostra sessione di pulizie domestiche

Aspirapolvere_errori_pulizia

Da che mondo e mondo, uno degli elettrodomestici più amati dalle donne è certamente l'aspirapolvere. Riduce i tempi di pulizia, aiuta ad arrivare negli angoli più difficili, sanifica ambienti, tappeti e teleria da casa grazie alle sue mille bocchette speciali e ci permette così di tenere la dimora a specchio in poche mosse.

Tutto bene allora? Ni, perché spesso capita di incappare in errori di utilizzo che da una parte rischiano di rovinare l'elettrodomestico e i suoi accessori, mentre dall'altra rendono ingestibile la sessione di faccende. Eccone 5 che proprio dovremmo stare attente a non commettere.

Faccende_aspirapolvere_errori


  1. Utilizzo sul bagnato - In commercio ormai esistono aspirapolvere che possono essere usati anche su superfici bagnate. Se però non è il caso del nostro macchinario è bene fare attenzione a cosa aspiriamo. Se tiriamo su dei liquidi possiamo rischiare di rovinare le setole, le parti interne dell'elettrodomestico e il sacchetto interno (specie se si tratta di residui di bibite zuccherate o alcolici). Attenzione quindi ad adoperarlo all'asciutto per evitare problemi.

  2. Utilizzo in un unico verso - Per aspirare bene la polvere e la sporcizia del pavimento è bene non usare l'apparecchio tirandolo in un unico verso. Questo perché le bocchette che sono dislocate sul muso non sempre arrivano a sollevare tutto. Muoviamo quindi l'aspirapolvere su e giù e anche in diagonale per non perdere neanche un granello.

  3. Utilizzo con accessori sbagliati - Se usiamo l'elettrodomestico per pulire i pavimenti, sapremo bene che la bocchetta va cambiata se ad esempio dobbiamo aspirare tracce di polvere o pelo di animale dai divani. Un po' per igiene e un po' per necessità, cerchiamo quindi di adoperare sempre gli accessori giusti per ogni tipo di superficie.

  4. Sacchetto troppo pieno - Quando il sacchetto interno si riempie troppo, l'efficienza del nostro mezzo inizia fisiologicamente a scemare, facendoci perdere più tempo nelle faccende e senza ottenere i risultati sperati. Perciò, anche se la spia del sacchetto pieno si accende prima che si esaurisca la sua capacità contenitiva, facciamo in modo di cambiarlo in fretta.

  5. Utilizzo errato su tappeti e moquette - Quando aspiriamo la polvere sulle piastrelle o sul parquet, essendo le due superfici piuttosto lisce, il lavoro di pulizia è abbastanza immediato. Se però abbiamo a che fare con moquette e tappeti, che hanno un manto irregolarissimo, è necessario prenderci più tempo per passare e ripassare sugli stessi punti più volte, magari anche aumentando la potenza. Solo così avremo la certezza di eliminare la sporcizia accumulata fra le setole, causa di poca salubrità e continui starnuti.

Foto | da Flickr di twicepix; Helga Weber

  • shares
  • Mail