Faccende domestiche: 5 trucchi per pulire meglio

Una casa pulita e ordinata è anche un ambiente piacevole da vivere. E per non stressarsi a vuoto dietro le faccende domestiche? Ecco 5 trucchi per pulire meglio

Faccende domestiche trucchi

Diciamo la verità, sfaccendare in casa non è mai una cosa piacevole. I lavori domestici, grandi alleati dell'ordine e della pulizia della propria abitazione, sono spesso e volentieri anche i passatempo più noiosi e faticosi in cui incappare. Eppure, così come molti altri doveri "periodici", anche questi sono indispensabili e ci aiutano a vivere i nostri spazi in modo confortevole e salubre.

Per rendere più produttiva ogni sessione di pulizia può esserci utile sapere che esistono alcuni trucchi da massaia che rendono più efficace il nostro lavoro. Così, oltre a cominciare a schedulare le faccende, strategia che ce le rende meno indigeste e più accettabili, ecco 5 tips facili per essere una perfetta padrona di casa, accorta e bravissima.

Faccende domestiche trucchi


  1. Sui vetri niente giornali - Per anni abbiamo pensato che la carta dei quotidiani fosse perfetta insieme all'alcol per la pulizia di vetri e specchi, ma la realtà dice che l'inchiostro dei giornali è assai deleterio per queste superfici. Per evitare di lasciare macchie e aloni usiamo prodotti specifici per i cristalli e panno-carta senza disegni. Il tempo di lavatura e asciugatura si accorcia e tutto splende. Mica male, no?

  2. La vodka nemica n. 1 della muffa - Non tutti sanno che contro la muffa che spesso si annida in casa, si può usare un prodotto della dispensa (o forse sarebbe meglio dire del carrello degli alcolici) davvero efficace. La classica vodka pura non aromatica è un potente anti-muffa e può essere vaporizzata sulle zone da trattare, lasciata agire per 10-15 minuti e poi eliminata con un veloce risciacquo. Se il problema persiste si può ripetere l'operazione.

  3. In casa solo pantofole pulite - Una delle cose che rende casa nostra meno salubre è la presenza di indumenti "contaminati" con lo sporco di fuori. Le prime indiziate sono le scarpe, ricettacolo di batteri e sporcizia che purtroppo spesso portiamo in giro per le stanze. Per proteggere salute e pulizia è molto meglio riporle in scarpiera e andare in giro per casa con pantofole pulite. Il piede sarà più comodo e l'abitazione più igienica.

  4. Per la cuccia di Fuffi e Fido solo prodotti naturali - Chi ha animali in casa sa che l'igiene viene prima di tutto. Tuttavia, per evitare che gli amici a quattro zampe respirino o lecchino sostanze nocive è meglio puntare su detergenti naturali per pulire cucce e angolo cibo. Un'emulsione a base di aceto bianco e bicarbonato scrosta efficacemente lo sporco e dona una perfetta pulizia alle loro cose. Per limitare l'odore pungente si consiglia di risciacquare bene dopo la pulizia e aggiungere poche gocce di olio essenziale di menta o limone alla soluzione prima di usarla.

  5. L'argenteria va sempre lavata a parte - Chi ama l'argento lo sa: le stoviglie in questo materiale non possono essere lavate insieme a quelle in acciaio. Perché? Il contatto fra inox e argento, aiutato dagli agenti chimici dei detersivi e l'acqua calda, portano a processi ossidativi che anneriscono il secondo e corrodono il primo. È bene pensarci quando mettiamo piatti e posate in lavastoviglie, ma anche quando laviamo a mano. Per un risultato perfetto è sempre bene dividere i due metalli per evitare danni e mantenere i nostri accessori sempre puliti e splendenti.

Faccende domestiche trucchi

Gallery | da Flickr di Ivy Dawned; visualpanic; Sarah Korf

  • shares
  • Mail