Emma Watson a Davos presenta la parità di genere ai potenti del mondo

Emma Watson è intervenuta, davanti a capi di stato ed economisti, al World Economic Forum di Davos, per difendere la parità di genere e per parlare della campagna #Heforshe della quale è testimonial.

Emma Watson, in occasione del World Economic Forum di Davos, ha presentato davanti ai capi di stato più importanti e ad economisti di fama mondiale la campagna #Heforshe, ideata dall'Onu per difendere la parità di genere. La star di Harry Potter, infatti, è dal settembre scorso Ambasciatrice di buona volontà per l'Organizzazione Mondiale dell'Umanità.

Già in passato la giovane attrice aveva stupito tutti per le sue parole: Emma Watson parlando all'Onu del progetto aveva conquistato tutti per il suo discorso accorato, profondo, che riguardava proprio la campagna #Heforshe, volta a "reclutare" in tutto il mondo testimonial e sostenitori di sesso maschile pronti a supportare il diritto delle donne ad avere le stesse opportunità degli uomini.

Il progetto #Heforshe, che in Italia non ha ancora avuto la giusta risonanza, anche in termini di riscontro e di adesioni, è stato di nuovo oggetto di un importante discorso, che questa volta è stato tenuto da Emma Watson a Davos, in Svizzera, in occasione del World Economic Forum.

L'attrice ha ricordato che

le donne condividono la metà di questo pianeta ma sono sotto rappresentate, sono incredibilmente poco considerate.

Poi ha aggiunto:

Sono rimasta stupita dalla quantità di uomini della mia vita che mi hanno contattata dal mio discorso per dirmi di andare avanti e che loro vogliono fare in modo che le loro figlie siano ancora vive per vedere un mondo in cui le donne hanno potere e uguaglianza, economicamente e politicamente.

Concludendo con parole di speranza:

E' mia convinzione che ci sia una maggiore comprensione che mai sul fatto che le donne debbano essere ugualmente partecipanti nelle nostre case, nelle nostre società, nei nostri governi e nei nostri luoghi di lavoro.

Emma Watson #Heforshe

Via | The Guardian

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail